Un ricordo di Patrick McGoohan, l'uomo che non volle essere 007

Un decennio fa, nel gennaio 2009 moriva a Los Angeles Patrick McGoohan, l’indimenticato agente segreto John Drake del telefilm “Gioco pericoloso”, Numero Sei del telefilm cult “Il prigioniero”, ed interprete di film quali “La valigia del boia” di Arthur Dreifuss, “Le tre vite della gatta Tommasina” di Don Chaffey, “Base artica Zebra” di John Sturges, “Vagons-lits con omicidi” di Arthur Hiller “Fuga da Alcatraz” di Don Siegel, “Scanners” di David Cronenberg, “Braveheart - Cuore impavido” di Mel Gibson, “Il momento di uccidere” di Joel Schumacher e molti altri.

È morto Sam Shepard, Premio Pulitzer nel ’79 ed interprete de “I giorni del cielo”, “Uomini veri” e “Il rapporto Pelican”

È scomparso a Midway - nel Kentucky - all’età di settantatré anni a causa di complicanze dovute alla sclerosi laterale amiotrofica l’attore, regista, commediografo e sceneggiatore americano, interprete di film quali “I giorni del cielo” di Terrence Malick”, “Uomini veri” di Philip Kaufman, “Baby Boom” di Charles Shyer e “Il rapporto Pelican” di Alan J. Pakula.

Morto Bill Nunn, poliziotto di “Sister Act” e marinaio de “La leggenda del pianista sull'oceano"

È scomparso nella sua Pittsburg - in Pennsylvania - a causa di un cancro l’attore afroamericano Bill Nunn. Avrebbe compiuto sessantatré anni il 20 ottobre 2016.

Fotonews

La Pellicola d'Oro 2022