Plebiscito Renzi. Grillo doppiato

Un risultato al di là di ogni più rosea aspettativa. Il Pd di Matteo Renzi, raggiunge infatti l’inatteso risultato del 40,8% alle elezioni europee che porta il suo partito ad essere il primo dell’area socialdemocratica in Europa. Delusione invece per il M5S (21,2%) che dopo le ultime uscite pubbliche del leader Beppe Grillo non riesce a sfondare come da pronostico e scende al di sotto del dato delle ultime politiche. Per il premier e segretario del Pd Matteo Renzi un record assoluto che ha addirittura battuto quello del 2008 quando alla guida del partito vi era Walter Veltroni. Magro risultato per Forza Italia nonostante gli sforzi di Silvio Berlusconi raggiunge un esiguo 16,8%, ben al di sotto del 20% auspicato.

Grillo: siamo il piano B dell'Europa

Il leader del M5s chiude la campagna elettorale in piazza San Giovanni, meno piena rispetto a un anno fa.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI