Tende vicino al Senato contro il piano casa

Torna l’‘acampada’ dei Movimenti della casa a Roma. Dopo aver montato ieri delle tende su via dei Fori Imperiali oggi i manifestanti hanno creato un piccolo ’campeggio’ in piazza Sant’Andrea della Valle, a due passi dal Senato dove è in discussione il decreto Lupi. A presidiare la zona le forze dell’ordine che bloccano gli accessi verso Palazzo Madama. I manifestanti si sono dati appuntamento tra via dei Fori imperiali e piazza Venezia arrivando in corteo in prossimità del Senato. Davanti alle Forze dell'ordine i manifestanti hanno schierato una lunga catena umana orizzontale, a circa dieci metri di distanza. Montate nel frattempo le prime tende dell'acampada, attorno alla fontana sulla piazza. Dalla folla si è alzato il coro: "Federico è vivo e lotta insieme a noi, le nostre idee non moriranno mai", riferito a Federico Aldrovandi.  
  • Tende vicino al Senato contro il piano casa
  • Autore: Maurizio Riccardi © Agrpress
  • Tende vicino al Senato contro il piano casa
  • Autore: Maurizio Riccardi © Agrpress

"L'acampada" prosegue: tende e assemblee a Porta Pia

Prosegue l'«acampada» a Porta Pia dei manifestanti che sabato 19 ottobre hanno sfilato per le vie di Roma.

Taranto, una città qualsiasi

Pochi manifestanti hanno sfilato in cortei "vietati" nel centro della città. Tutte le strade e l'area intorno alla Prefettura, per ordine del questore Enzo Mangini, erano delimitate da transenne e sorvegliate da un imponente schieramento di circa 400 uomini delle forze dell'ordine. Una vera e propria «zona rossa» per evitare che vi fossero tensioni.   

Roma, i black bloc rubano la piazza agli indignados

Una Capitale blindata accoglie il corteo dei "draghi ribelli" partito poco prima delle 14: in campo 1500 uomini delle forze dell'ordine. Un gruppo di 200 persone con il volto coperto ha preso di mira vetrine e auto in via Cavour, ma decine di manifestanti si sono uniti a polizia, carabinieri e guardia di finanza nel tentativo di fermare i black bloc, responsabili dei disordini avvenuti nel centro di Roma.

Precari: "Brunetta: i migliori dell'Italia siamo noi".

Roma, 16 Giugno 2011 - Striscioni, cassette di frutta e cori: alcune decine di precari hanno manifestato  questo pomeriggio davanti al Ministero della Pubblica Amministrazione di Renato Brunetta.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI