Lo stop di Roma ai migranti e la risposta del Viminale

Non si fa attendere la risposta del Viminale alla lettera che Virginia Raggi ha consegnato ieri al prefetto di Roma Paola Basilone. “Molte città sono in difficoltà, ma anche la Capitale deve fare la sua parte. L’ondata di sbarchi non si ferma: quest’anno ci dobbiamo preparare ad accogliere 200mila migranti”.

Migranti frustati sui gommoni nel mediterraneo

Il Times ha pubblicato, sul suo sito, un video ripreso a settembre, in cui si vedono chiaramente uomini con la divisa militare frustare con cordoni di plastica alcuni migranti, ancora nei barconi, da poco intercettati vicino Sabratha. Le immagini mostrano con quale brutalità la guardia costiera libica, che l’Unione Europea sta addestrando da Ottobre, tratta i migranti.

Il Memorandum Italia-Libia e le perplessità delle organizzazioni umanitarie

Lo scorso 3 febbraio è stato firmato, dal primo ministro Paolo Gentiloni e dal suo omologo libico Fayez al-Serraj, il Memorandum d'intesa sulla cooperazione nel campo dello sviluppo, del contrasto all'immigrazione illegale, al traffico di esseri umani, al contrabbando e sul rafforzamento della sicurezza delle frontiere tra lo Stato della Libia e la Repubblica Italiana.

MEDU presenta Esodi, la mappa web interattiva delle rotte dei migranti

Un nuovo punto di vista sui viaggio che i migranti affrontano per arrivare in Italia, meno tecnico e più umano. Esodi è una mappa web interattiva, in italiano ed in inglese, basata sulle testimonianze di mille migranti africani raccolte in quasi tre anni (2014-2016) dagli operatori e i volontari di Medici per i Diritti Umani, ed è stata presentata ieri, 13 settembre, presso la Sala della Stampa Estera a Roma.

Newman Otas, il piccolo nato in acque internazionali

Magari era notte fonda quando Otas e Faith, con i loro due figli Victory e Rollres, di cinque e sette anni, si sono imbarcati, dalla costa libica, su un gommone diretto verso l’Europa. O magari era pieno giorno, e l’imbarcazione era di legno. Forse chi ha spinto la zattera si è limitato solo a bagnarsi sino ai polpacci, per poi ritornare a riva, pronto per organizzare un altro viaggio.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI