Smartphone pronti al riconoscimento facciale

La Apple entro il 2017 intende sostituire sugli iPhone la scannerizzazione delle impronte digitali con la scannerizzazione facciale, considerata più sicura e più facile da usare, che oltre a sbloccare il sistema di accesso al dispositivo, potrà consentire anche pagamenti online.

Fotonews

Carlo Verdone sul Red Carpet di RomaFF

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI