Al Parioli dal 4 maggio, Cetra una volta, spettacolo dedicato al Quartetto Cetra

Al Parioli dal 4 maggio, Cetra una volta, spettacolo dedicato al Quartetto Cetra foto Domenico Di Ruocco
Da mercoledì 4 a domenica 15 maggio 2022 al Teatro Parioli - via Giosuè Borsi 20 - Stefano Fresi si riunisce straordinariamente con Toni Fornari ed Emanuela Fresi, gli altri due componenti del trio vocale “Favete Linguis”, gruppo nato agli inizi degli anni Novanta, per rendere omaggio al Quartetto Cetra.

La musica, le canzoni, le parodie memorabili dell’indimenticabile Quartetto Cetra sono riproposte in questo spettacolo da tre interpreti eccezionali che costituiscono un concentrato esplosivo di bravura, simpatia, bel canto e che trascinano il pubblico nell’epoca splendente dei grandi varietà televisivi.

Prodotto da Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli, Cetra una volta è un concerto tributo al quartetto più celebre del palcoscenico e della televisione italiana dagli anni Quaranta agli anni Ottanta.

In questo spettacolo, in cui si annovera la presenza di un trio musicale diretto dalla sassofonista e cantante Cristiana Polegri, i Favete Linguis interpretano tutte le canzoni di maggior successo dei Cetra esibendosi altresì in esilaranti parodie musicali, facendo in modo che il gioco continuo si mescoli al divertimento scenico esaltando il virtuosismo vocale.

 

Cetra una volta di Toni Fornari - regia: Augusto Fornari; interpreti: Stefano Fresi, T. Fornari, Emanuela Fresi; produzione: Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli; Compagnia: Teatro Golden - sarà in scena al Teatro Parioli dal 4 al 15 maggio 2022.

Letto 438 volte

Ultima modifica il Lunedì, 02/05/2022

Pubblicato in Teatro

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.