“Fase R.E.M.” al Teatro Trastevere chiude il “Tales of Women”

“Fase R.E.M.” al Teatro Trastevere chiude il “Tales of Women”
Dopo “Bella addormentata” di Alessio Manuali e Francesca Farcomeni e “Signorina” di Gloria Giacopini e Giulietta Vacis, è andata in scena domenica 20 gennaio 2019 al Teatro Trastevere a Roma “Fase R.E.M.” di Giuliana Maglia, terzo spettacolo di “Tales of  Women”.

Un trittico in una settimana teatrale interamente dedicata alla Donna. Donna coraggiosa, donna violata, donna amante… ma sempre e comunque Donna. Tre pièces superlative con tre strepitose artiste di grande talento.

Dopo Bella addormentata di Alessio Manuali e Francesca Farcomeni (interprete: Francesca Farcomeni) andato in scenagiovedì 17 e venerdì 18 gennaio, e Signorina, lei è un maschio o una femmina? di Gloria Giacopini e Giulietta Vacis (interprete: Gloria Giacopini - vincitrice della Menzione Speciale per Sogliole a piacere alla decima edizione del NOpS Festival 2018), in scena sabato 19 gennaio, è arrivata FaseR.E.M. di Giuliana Maglia.

«Mi appassionai al mondo onirico già dai tempi del liceo: lessi L’interpretazione dei sogni di Sigmund Freud perché mi affascinava pensare a cosa succedesse nella mente (e nel corpo) quando si dorme, mi piaceva pensare che ci fosse una vita a parte nei nostri sogni, una vita “esagerata” nel bene e nel male a livello di sensazioni, emozioni, possibilità, paure. E mi piaceva pensare che i nostri sogni avessero un significato e un legame con la realtà pur non essendo “reali”. Leggendo e approfondendo l’argomento “sonno” e “fasi del sonno” ho scoperto che durante la notte si alternano ciclicamente fasi NREM e REM (e il ciclo si ripete normalmente da quattro a sei volte). L’interesse per la fase REM (rapid eyes movement) è scaturito dal fatto che durante queste fasi dette anche di “sonno profondo” il nostro corpo è praticamente paralizzato mentre l’attività cerebrale è molto intensa e gli occhi si muovono rapidamente in tutte le direzioni: questa è la fase in cui si sogna ed è proprio sul sogno che si sviluppa il progetto di questo mio lavoro coreografico» (Giuliana Maglia)

La fase REM si verifica circa novanta minuti dopo l’inizio del sonno. Il primo periodo REM dura in genere dieci minuti, mentre l’ultimo può durare anche un’ora. Durante questa fase, caratterizzata da un’intensa attività cerebrale, gli occhi si muovono rapidamente in diverse direzioni, e il soggetto sogna; simultaneamente compare però la paralisi della maggior parte dei muscoli volontari, come meccanismo di difesa. Il sonno REM è così un mix di un intenso stato di eccitazione cerebrale e di immobilità muscolare: per questa ragione è talvolta chiamato sonno paradosso.

Fase R.E.M. è un viaggio nei labirinti della mente immersa nel sonno più profondo. Un insieme di immagini oniriche evocative di una “realtà non realtà” («A volte credo di essere sveglio, ma in realtà sto solo sognando»), una realtà alterata, in cui ci si sposta nel tempo e nello spazio, in cui tutto è esagerato ma sempre possibile. Un susseguirsi di figure pescate dai sogni senza seguire una “story line”, perché una mente che sogna fa voli pindarici e non sempre è tutto spiegabile. Semplicemente un viaggio in una e/o più menti che sognano mentre il corpo è immobile, come meccanismo di difesa. Quello che traspare dal lavoro coreografico è un senso di libertà, quel senso di libertà che spesso nella realtà ci è negato e che nei sogni invece è filo conduttore, nel bene e nel male. Chissà se attraverso questo viaggio onirico riusciremo a trovare nella non realtà del sogno la parte più vera e reale di noi.

Fase R.E.M. di Giuliana Maglia (spettacolo: Teatro-Danza; coreografie originali: Giuliana Maglia; danzatori: Compagnia Echoes; interpreti: Elisa Carta Carosi, Laura Di Biagio, Matteo Gentiluomo, Emiliana Grosso, Giusy Pizzimenti) è andata in scena al Teatro Trastevere domenica 20 gennaio 2019.

La stagione 2018/19 del Teatro Trastevere proseguirà con Tom di Rosalinda Conti, in scena da martedì 22 a domenica 27 gennaio 2019 e La vita secondo John Cusack di Paola Moretti (regia: Piero Dattola; compagnia DoveComeQuando), da giovedì 7 a domenica 10 febbraio 2019.

Seguiranno  I nervi di Antigone di Paola Ponti (regia: Norma Martelli; Compagnia della Luna), in scena da venerdì 15 a domenica 17 febbraio 2019; Perlei, scritto e diretto da Cristel Checca (compagnia Cerbero Teatro; produzione: Teatro Trastevere) in scena martedì 19 e mercoledì 20 febbraio 2019; Uomini terra terra di Giorgio Cardinali (regia: Sara Greco Valerio; compagnia Teatroazione; produzione: Teatro Trastevere), in scena giovedì 21 e venerdì 22 febbraio 2019; Ho battuto Berlusconi di Johan Graham Davies (regia: Lahire Tortora; compagnia Amour Braque; produzione: Teatro Trastevere), in scena sabato 23 e domenica 24 febbraio 2019; La camicia nera, scritto e diretto da Daniele Paesano (compagnia 47 Morto che narra; produzione: Teatro Trastevere), in scena martedì 26 e mercoledì 27 febbraio 2019; Un capitano-Duecentomila chili sulle spalle di Giulia Lombezzi (regia: Eleonor Gusmano; compagnia Asilo dei Lunatici; produzione: Teatro Trastevere), in scena giovedì 28 febbraio e venerdì 1 marzo 2019; 

Conferenza sulla pioggia, tratto da Juan Villoro  (regia: Agostino Pannone; produzione: Teatro Trastevere), in scena sabato 2 e domenica 3 marzo 2019; Time Out di Chiara Bellonci (regia: Olimpo Pingitore), in scena da martedì 5 a domenica 10 marzo 2019; Le mammelle di Tiresia di Apollinaire (regia: Andrea Martella; compagnia Hangar Ducham), da martedì 12 a domenica 17 marzo 2019; Next Fall di Geoffrey Nauffts (regia: Davide Nebbia, compagnia Officine di Cotone), in scena da martedì 19 a domenica 24 marzo 2019; Cenere di James Joyce (regia: Laura Nardirocchi; compagnia Rueda Teatro), da martedì 26 a domenica 31 marzo 2019;

Il colore del potere, tratto da Josè Saramago (regia: Silipo-Lauletta), in scena da martedì 2 a domenica 7 aprile 2019; 4 giovani arrabbiati di John Osborne (regia: Fabrizio Nevola), da martedì 9 a domenica 14 aprile 2019; La teoria del rospo, scritto e diretto da Emiliano De Magistris e Monica Maffei (compagnia UniversiVari), in scena da martedì 16 a sabato 20 aprile 2019; Romeo e Giulietta di William Shakespeare (regia: Luca Pastore; compagnia I Cani sciolti), da martedì 23 a domenica 28 aprile 2019; Di tanto amore, scritto e diretto da Giancarlo Moretti, in scena da martedì 30 aprile a domenica 5 maggio 2019;

Accattone di Pier Paolo Pasolini (regia: Enrico Maria Carraro Moda; compagnia I nani Inani), in scena da martedì 7 a domenica 12 maggio 2019; Il non visto di Craig Wright (regia: Vox Animi), da giovedì 16 a domenica 19 maggio 2019; Inventaria ix - La festa del teatro off, a cura di DoveComeQuando (produzione: Teatro Trastevere), da martedì 21 a domenica 26 maggio 2019.

La stagione 2018/19 del Teatro Trastevere si chiuderà con La cena aziendale di Adriano Bennicelli (regia: Leonardo Buttaroni), in scena da martedì 28 maggio a domenica 2 giugno 2019.

Per la sezione “Format Teatrale”, in seconda serata, giovedì 28 febbraio, lunedì 1 e domenica 28 aprile e domenica 19 maggio 2019, verrà messo in scena Assistants, scritto e diretto da Enrico Vulpiani.

Inoltre, in altre tre domeniche (17 febbraio, 17 marzo e 14 aprile 2019), con Sandei, gli Appiccicaticci proseguiranno le domeniche della Stagione del Teatro Trastevere in seconda serata, ovvero un doppio appuntamento con il format della follia dell’improvvisazione teatrale.

 

 

Letto 645 volte

Ultima modifica il Martedì, 22/01/2019

Pubblicato in Teatro

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.


Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.