Il bunker e Partita a scacchi con delitto al Teatro Spazio 18B

Jacopo Bezzi in "Partita a scacchi con delitto" Jacopo Bezzi in "Partita a scacchi con delitto"
Riparte il Teatro Spazio 18B - via Rosa Raimondi Garibaldi 18/b, in zona Garbatella - con una mini stagione da ottobre fino a Capodanno. A novembre e dicembre in scena “Il bunker” di Massimo Roberto Beato e Federico Malvaldi e “Partita a scacchi con delitto” di Jacopo Bezzi.

La Compagnia dei Masnadieri annuncia il ritorno sulle scene del Teatro Spazio 18B, con una mini-stagione partita ad ottobre 2021 e che si articolerà fino a capodanno. Un momento di condivisione per tornare a dare un segnale vivo ed innovativo, dopo lo stop forzato di oltre un anno causato dall’emergenza sanitaria connessa alla pandemia Covid-19. Un tris di “Aperitivi di stagione” che ha coinvolto un pubblico di tutte le età. Curiosità di quest’anteprima, una coinvolgente e stuzzicante novità che renderà l’esperienza scenica ancora più immersiva per lo spettatore attraverso il format “Silent Theatre”.

La ministagione è partita il 26 ottobre 2021 con il contenitore Cronache Marziane a cura di Marzia Ercolani, e che ha visto in scena dal 26 al 28 ottobre l’attrice Carla Carfagna con NIENTE-andantino tragicomico, atto unico scritto e diretto da Marzia Ercolani, la quale è stata protagonista dal 29 al 31 ottobre con l’atto unico bri INDISCIPLINATA- supercalifragilisticazzi, un atto unico brillante. I progetti sono prodotti da La Compagnia dei Masnadieri in collaborazione con Nayan Tara produzione e Atto Nomade Teatro. Matrocinati da Mujeres Nel Teatro.

Da giovedì 11 a domenica 28 novembre sarà la volta di Il Bunker, testo inedito scritto da Massimo R. Beato e Federico Malvaldi, diretto da Jacopo Bezzi ed interpretato da Marco Bucci e Dora Macripò. Una storia che affronta, celato sotto un clima distopico post apocalittico, il tema dell’incapacità di relazionarsi nel mondo contemporaneo da parte delle nuove generazioni.

Da martedì 14 a venerdì 31 dicembre, con serata speciale a Capodanno doppia replica, debutterà Partita a scacchi con delitto, di Jacopo Bezzi, regia di Massimo Roberto Beato ed interpretato da Jacopo Bezzi, Monica Belardinelli e Simone Chiacchiararelli. Un giallo teatrale interattivo in cui tutti sono  possibili sospettati. Il famoso detective Hercule Poisson, noto amico della giallista Agatha Christie e fedele ispiratore della figura del più noto Poirot, si troverà a dover risolvere un complesso e avvincente giallo deduttivo ad enigma, anche con l’aiuto del pubblico in sala, che si troverà immerso in un “cluedo” molto particolare. Tre personaggi molto differenti fra loro si alterneranno sulla scena sotto l’occhio vigile del detective chiamato a risolvere un intricato delitto.

SILENTTHEATRE©- Per un teatro visuale, immersivo, sonoro un format di Massimo Roberto Beato, Elisa Rocca e Jacopo Bezzi

Una nuova forma di teatro immersivo, una nuova esperienza per gli spettatori. Alcuni fra gli spettacoli della stagione permetteranno al pubblico di immergersi, indossando delle speciali cuffie, in una straordinaria drammaturgia sonora composta di musiche, dialoghi segreti ed effetti audio binaurali. La partitura sonora sarà parte integrante della vicenda performata nello spazio scenico dagli attori, la cui azione fisica e verbale, darà vita ad un racconto visuale che, integrandosi con il racconto sonoro trasmesso dalle cuffie, renderà l’esperienza per lo spettatore totalmente immersiva ed unica.

Negli Aperitivi di Stagione questa originale e innovativa forma di interazione con il pubblico sarà applicata agli spettacoli Il bunker e Partita a scacchi con delitto.

 

Gli spettacoli

CRONACHE MARZIANE (26-31 ottobre)

Cronache Marziane è il contenitore monografico che ha ospitato una settimana all’insegna della drammaturgia contemporanea e della scena femminile. Una settimana in cui hanno debuttato due progetti che portano la firma di Marzia Ercolani, attrice, autrice, regista, fondatrice di Atto Nomade Teatro, co-fondatrice di Mujeres Nel Teatro, autrice del blog INDISCIPLINATA.IT.

Dal 26 al 28 ottobre ha debuttato NIENTE - andantino tragicomico, atto unico, scritto e diretto da Marzia Ercolani ed interpretato magistralmente da Carla Carfagna, attrice e produttrice (Nayan Tara produzioni) «Una donna al centro di una vita che non le dà tregua, scandita dal tempo sociale che impazza. Doveri, oggetti, relazioni, affollano il suo spazio vitale. In un angolo di sogno, in un luogo intimo, ripercorre quella corsa perenne, quella guerra quotidiana, nella quale ha smarrito parti di sé. Rifiutando quel tutto che la accerchia, scandagliando il fondale, arrivando alle viscere, giù, giù, fino al letame, ritrova le chiavi della propria esistenza».

Il progetto ha vinto il concorso Le Cortigiana 2020 come miglior corto e ha debuttato nella forma completa e definitiva.

 

Dal 29 al 31 ottobre, INDISCIPLINATA-Supercalifragilisticazzi, assolo diretto e interpretato da Marzia Ercolani. La drammaturgia prende spunto da numerosi estratti del blog “Indisciplinata” denunciando e raccontando, con ironia e poesia, il percorso di evoluzione femminile, dal rapporto con il proprio corpo al complesso confronto con la società ancora profondamente patriarcale, dalle delicate e fragilissime questioni sentimentali ai faticosi e profondi intrecci familiari, in una funambolica ribellione alla compostezza e alla disciplina degli stereotipi femminili e maschili imposti dalla cultura imperante. «INDISCIPLINATA è uno spazio di libertà, una linguaccia alla perfezione, l’occhiolino al difetto. INDISCIPLINATA è unicità scompigliata. INDISCIPLINATA è una spinta a uscire da quel Paradiso che ci vuole brave, belle, ubbidienti. Ci hanno insegnato a mettere a posto? Ora mettiamo in disordine. E che ognuna di noi possa dire: Ho molto sogno arretrato. Ergo, supercalifragilisticazzi!»

I progetti sono prodotti da La Compagnia dei Masnadieri in collaborazione con Nayan Tara produzione e Atto Nomade Teatro. Matrocinati da Mujeres Nel Teatro.

 

IL BUNKER (11-28 novembre)

La Compagnia dei Masnadieri presenta lo spettacolo Il bunker, testo inedito scritto da Massimo Roberto Beato e Federico Malvaldi, diretto da Jacopo Bezzi ed interpretato da Marco Bucci e Dora Macripò.

Una storia che affronta, celato sotto un clima distopico post apocalittico, il tema dell’incapacità di relazionarsi nel mondo contemporaneo da parte delle nuove generazioni. Dopo una pioggia mortale che sconvolge gli equilibri sulla Terra, la protagonista femminile, Adele, si nasconde e si chiude in un “bunker” con il fratello Sasha, di otto anni. Li ritroviamo insieme dopo un decennio di vita in solitudine. Il tema del rapporto tra fratello e sorella, il plagio psicologico e la manipolazione, nonché la sindrome di Stoccolma, ovverosia l’amore verso i propri carnefici, sono solo alcuni fra i contenuti del testo, messo in scena con i due soli protagonisti persi nella solitudine del bunker.

In pieno stile romanzo di formazione, seguendo l’evoluzione del personaggio maschile di Salvatore, detto “Sasha”, ormai diciottenne, il pubblico seguirà un percorso di crescita, di sviluppo del personaggio, soprattutto nel conflitto con la sorella.

 

PARTITA A SCACCHI CON DELITTO (14-31 dicembre)

Serata Speciale Capodanno con doppia replica (ore 19.00 con aperitivo ed ore 21,30 con cena buffet)

Con la drammaturgia di Jacopo Bezzi e la regia di Massimo Roberto BeatoPartita a scacchi con delitto vedrà in scena Jacopo Bezzi, Monica Belardinelli e Simone Chiacchiararelli.

Un giallo teatrale interattivo dove tutti sono possibili sospettati. Il famoso detective Hercule Poisson, noto amico della giallista Agatha Christie e fedele ispiratore della figura del più noto Poirot, si troverà a dover risolvere un complesso e avvincente giallo deduttivo ad enigma, anche con l’aiuto del pubblico in sala, che si troverà immerso in un “cluedo” molto particolare. Tre personaggi molto differenti fra loro si alterneranno sulla scena sotto l’occhio vigile del detective chiamato a risolvere un intricato delitto. Chiamato d’urgenza nel cuore di una tempestosa notte del dicembre del 1930, Poisson si reca presso l’oscura dimora di Dragon House nel cuore delle campagne del Devonshire - in Cornovaglia  - e, come in una vera e propria partita a scacchi con il delitto, decide di indagare con le poche armi che possiede: una spiccata propensione al pensiero logico, una grande curiosità ed una conoscenza profonda del suo piccolo mondo. D’altronde, ogni partita di scacchi non è forse un romanzo giallo in cui un Re viene assassinato, e bisogna capire come?

Il bunker di Massimo Roberto Beato e Federico Malvaldi (regia: Jacopo Bezzi; interpreti: Marco Bucci, Dora Macripò; produzione: La Compagnia dei Masnadieri) e Partita a scacchi con delitto di Jacopo Bezzi (regia: Massimo Roberto Beato; interpreti: J. Bezzi, Monica Belardinelli, Simone Chiacchiararelli; produzione: La Compagnia dei Masnadieri) saranno in scena al Teatro Spazio 18/B rispettivamente da giovedì 11 a domenica 28 novembre 2021, e da martedì 14 a venerdì 31 dicembre.

Letto 439 volte

Ultima modifica il Mercoledì, 03/11/2021

Pubblicato in Teatro

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.