Mimosa Campironi in scena al Gigi Proietti Globe Theatre con Romeo e Giulietta

Mimosa Campironi in  scena  al  Gigi Proietti Globe Theatre con Romeo e Giulietta
In scena da mercoledì 30 giugno a domenica 25 luglio 2021 al Gigi Proietti Globe Theatre di Roma la pièce di William Shakespeare “Romeo e Giulietta”, regia di Gigi Proietti, ed interpretata da Mimosa Campironi.

Protagonista di Romeo e Giulietta di William Shakespeare, con la regia di Gigi Proietti, dal 30 giugno al 25 luglio, al Gigi Proietti Globe Theatre di Roma, la giovane, poliedrica e talentuosa attrice e musicista Mimosa Campironi, nota per i suoi successi discografici e per il suo percorso di interprete.

Nel ruolo di Giulietta, M. Campironi, autrice anche del brano da lei stessa cantato nella pièce, conduce il pubblico nelle molteplici vicende e possibilità del classico shakespeariano, nella versione registica di Gigi Proietti. Dopo il successo degli scorsi anni, il classico torna infatti in scena per la prima volta dopo la scomparsa del maestro - avvenuta il 2 novembre 2020 - per celebrare il suo teatro, riproponendo una versione indimenticabile, sempre attuale, in cui la prima parte è collocata ai nostri giorni.

Giulietta è una ragazzina di buona famiglia che canta e suona rock, e tutto è un vortice di energia e di gioia; poi la musica cambia, porta lo spettatore/spettatrice in un altro tempo e rigenera il mito. La storia si ripete ed il rituale d'amore e odio non va a buon fine, come un rito iniziatico in cui l'eroe non riesce a superare la prova.

Mimosa Campironi, è anche autrice delle musiche originali di La Dodicesima Notte con la regia di Loredana Scaramella, altro titolo di punta della stagione del Globe Theatre, e che sarà in scena da mercoledì 28 luglio a mercoledì 11 agosto.

Un debutto importante per l’attrice, che sta portando avanti con successo anche la sua attività di autrice. Ha recentemente vinto il prestigioso premio Italian & American Playwright Festival con il testo per realtà virtuale Family Game VR, che andrà in scena nella prossima stagione del Teatro Metastasio di Prato.

Un’interprete versatile, in grado di esprimersi in ogni forma d’arte in maniera delicata e sensibile, a trecentosessanta gradi, passando da Shakespeare, alla composizione, alla drammaturgia contemporanea.

Mimosa Campironi, musicista e attrice, studia Pianoforte al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano e recitazione al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Firma due dischi da cantautrice: Hurrah e La Terza Guerra per LaTempestaDischi. Vince il Premio della Critica a MUSICULTURA e il Premio SIAE Miglior Musica per il brano Fame d’Aria. Candidata agli MTV Awards come Best New Generation Artist, riceve l’Oscar dei Giovani in Campidoglio come Miglior Talento Emergente. Recita in vari film, fra cui ricordiamo Nessuna Qualità agli Eroi di P. Franchi, Amanda Knox Story di R. Dornhelm, Pecore in Erba di A. Caviglia presentato al Festival del Cinema di Venezia. Si occupa di sonorizzare la mostra sui costumi d’opera del premio Oscar Piero Tosi al Festival di Spoleto per Carla Fendi. In teatro è protagonista fra gli altri di Romeo e Giulietta di Gigi Proietti al Globe Theatre di Roma di cui scrive con lui i temi della pièce e in Musica Ribelle di Eugenio Finardi.  Nel settembre 2019 debutta alla Biennale Musica di Venezia con Trashmedy, la sua prima opera classica, nata da una sua idea e realizzata in collaborazione con A. De Rosa. Nel 2020 scrive il melologo Madame Tosca, interpretato da Laura Morante per Macerata Opera Festival. Nello stesso anno il suo testo Family Game è scelto da Italian and American Playwrights project come uno fra i testi più interessanti della drammaturgia italiana dell’anno.

Romeo e Giulietta di W. Shakespeare (regia: Gigi Proietti; interprete: Mimosa Campironi) rimarrà in scena al Globe Theatre di Roma fino a domenica 25 luglio 2021.

Letto 409 volte

Ultima modifica il Venerdì, 02/07/2021

Pubblicato in Teatro

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI