"Pasolini: la verità" di Claudio Pierantoni messo in scena al Teatro Vittoria a Roma

Claudio Pierantoni e Ilaria Parisella durante le prove di "Pasolini: la verità" Claudio Pierantoni e Ilaria Parisella durante le prove di "Pasolini: la verità"
È andato in scena al Teatro Vittoria di Roma gremito di spettatori martedì 31 gennaio 2017, lo spettacolo gratuito per la legalità promosso da Cittadinanzattiva e dall’Associazione “La Quarta Parete”.

“Pasolini: la Verità” è un evento teatrale gratuito promosso dall’associazione “La Quarta Parete” in collaborazione con Cittadinanzattiva.

Lo spettacolo, scritto, diretto e interpretato da Claudio Pierantoni è formato da momenti teatrali e audiovisivi che conferiscono una marcata e lacerante vis drammatica, configurandosi come rappresentazione di impegno civile, sociale, politico e giudiziario, che mette in scena il senso di colpa nei confronti di Pasolini, uomo armato soltanto di una penna, cui in molti sono abbondantemente debitori.

Pasolini: la verità non solo mette in scena drammaticamente la mancanza della voce di Pasolini, del suo sguardo profetico (in particolar modo oggi che molte delle sue parole si sono avverate e si avverte pesantemente il vuoto valoriale, sociale, politico, civile, antropologico, artistico, culturale lasciato dalla sua scomparsa nella vita del nostro Paese), ma sottolinea lucidamente anche i numerosi punti oscuri del caso Pasolini.

L’evento si inserisce nel percorso avviato da Cittadinanzattiva sul tema della legalità, incentrato, oltre che sul sostegno alle attività legali su processi come ad esempio Mafia Capitale a Roma, sull’importanza della cultura, dell’arte e del teatro come strumenti di inclusione, riabilitazione e prevenzione.

“L’impegno per la legalità passa anche attraverso il confronto trasparente e consapevole con la propria storia e l’esigenza di fare finalmente chiarezza sulla vicenda della morte di Pier Paolo Pasolini, sulle ragioni e le responsabilità, ha a che vedere sia con il passato che con il presente di questo paese”, afferma Laura Liberto, responsabile di Giustizia per i diritti di Cittadinanzattiva.

“Sostenendo questa iniziativa, invitiamo istituzioni e cittadini a rilanciare un messaggio forte al riguardo, e ribadiamo anche la necessità di istituire una Commissione Parlamentare d’inchiesta, su cui  da tempo si lavora, e di riaprire le indagini, in accoglimento della nuova richiesta di recente avanzata.”

Fra i presenti in sala, oltre alla stessa Laura Liberto, anche l’avvocato Stefano Maccioni, impegnato in prima persona per la riapertura del caso del delitto Pasolini, il giornalista Luca Telese, l’ex “ragazzo di vita” Silvio Parrello (il quale, da oltre vent’anni fa, si batte caparbiamente per cercare di arrivare alla verità sul barbaro assassinio di Pasolini), autore del libro Poesie e pensieri per Pasolini (David & Matthaus edizioni, Milano 2015) ed il regista Enzo De Camillis, autore del docufilm Un intellettuale in borgata e curatore del libro Io so… (Arduino Sacco editore, Roma 2016).

Aiuto regia: Ilaria Parisella; luci: Luigi Ascione; realizzazione audiovisiva: Atra Visio.

 

Letto 2315 volte

Ultima modifica il Martedì, 27/09/2022

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.


Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.