Risveglio a Torrechiara di Claudia Fontana allo Spazio Arteatrio

Risveglio a Torrechiara di Claudia Fontana allo Spazio Arteatrio
Andrà in scena sabato 15 aprile 2023 alle ore 21.00, allo Spazio Arteatrio - via Nicola Maria Nicolai, 14 - lo spettacolo di Claudia Fontana “Risveglio a Torrechiara”, tratto dal libro di Paola Minussi “L’archivista di Torrechiara”.

Lo spettacolo, scritto, diretto e interpretato da Claudia Fontana, con la collaborazione di Stefano Panzeri, è un monologo con protagonista C. Fontana che veste i panni di Anna Ponti.

Tre mesi, dall’equinozio d’autunno al solstizio d’inverno, di un futuro molto prossimo, nei quali Anna Ponti, archivista emigrata in Svizzera, racconta, in una narrazione avvincente, del suo rientro in Italia, il suo Paese di origine. Due sono i motivi che la spingono a compiere questo passo: ritrovare la sorella che non vede da anni e dare il suo contributo alla tutela degli antichi volumi e delle opere d’arte che in patria rischiano di andare perduti e distrutti.

Siamo nel 2027 e l’Italia è in piena guerra civile; una feroce dittatura dà la caccia a dei fantomatici “Sabotatori” e perseguita la popolazione non allineata con il regime. Ma chi sono in realtà̀ i Sabotatori? Anna si troverà̀ isolata nel castello di Torrechiara, vicino a Parma, senza la possibilità̀ di comunicare con il mondo esterno, con il tempo scoprirà̀ chi sono davvero i Sabotatori.

Si troverà̀ a prendere consapevolezza di quel che sta realmente avvenendo con il nuovo regime dittatoriale e, attraverso confronti con i militari, assistendo a barbarie, subendo perquisizioni, vivendo in un clima ostile e di isolamento, rielaborerà̀ un personale risveglio.

 

Risveglio a Torrechiara - regia e adattamento: Claudia Fontana; con la collaborazione di Stefano Panzeri; interprete: C. Fontana -, tratto da L’archivista di Torrechiara di Paola Minussi, rimarrà in scena allo Spazio Arteatrio fino a domenica 16 aprile 2023 (orario: sabato 15 aprile, ore 21.00; domenica 16, ore 18.00

Letto 183 volte

Ultima modifica il Mercoledì, 12/04/2023

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.