Scena con delitto al Teatro Spazio 18B

Jacopo Bezzi in "Scena con delitto" Jacopo Bezzi in "Scena con delitto"
Debutterà giovedì 15 dicembre 2022 al Teatro Spazio 18B - via Rosa Raimondi Garibaldi 18/b – lo spettacolo “Scena con delitto”, regia di Massimo Roberto Beato ed interpretato da Jacopo Bezzi, M. R. Beato, Veronica Rivolta e Jacopo Uccella.

Il giallo di Natale torna in scena al Teatro Spazio 18B, da giovedì 15 a sabato 31 dicembre, con Scena con delitto, diretto da Massimo Roberto Beato.

Venezia, Italia. Sono in corso le prove per la messa in scena del Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand per la prima edizione del Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia, quando Lily Spencer, anziana attrice della compagnia, viene trovata assassinata in casa sua. Si ritiene che il colpevole sia un giovane, James Bentley, in attesa di essere giustiziato, in quanto accusato di aver ucciso l’attrice che gli affittava una camera. Hercule Poisson, che nel processo fa parte della giuria, lo ritiene innocente, e si oppone agli altri giurati facendo così venir meno l’unanimità richiesta per il verdetto di condanna. Il processo dovrà perciò essere rifatto. Convinto del fatto che il vero colpevole si nasconda fra i membri di una compagnia teatrale (la stessa cui apparteneva la donna assassinata), Poisson, facendosi passare per un’anziana attrice, ottiene una scrittura e avvia le sue indagini in un vecchio e decadente teatro.

 

Scena con delitto - regia: Massimo Roberto Beato; assistente alla regia: Davide Mario Lo Presti interpreti: Jacopo Bezzi, M. R. Beato, Veronica Rivolta, Jacopo Uccella; luci e fonica: Federico Malvaldi; voci: Daniela Barra, Evelina Nazzari; organizzazione: Ferrante Cavazzuti - rimarrà in scena al Teatro Spazio 18B fino a sabato 31 dicembre 2022 (orario: dal giovedì al sabato, ore 20.30; domenica, ore 18.00; serata speciale Capodanno doppia replica - ore 19.00 con aperitivo, ore 21.30 con cena buffet - e a seguire brindisi di mezzanotte).

Letto 292 volte

Ultima modifica il Venerdì, 16/12/2022

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.