Stasera ve le canto io di Manfredi Russo e Felice Corticchia al Teatro Spazio 18B

Stasera ve le canto io di Manfredi Russo e Felice Corticchia al Teatro Spazio 18B
Debutterà giovedì 16 gennaio 2020 al Teatro Spazio 18B - via Rosa Raimondi Garibaldi 18/b, in zona Garbatella - a Roma la pièce di Manfredi Russo e Felice Corticchia “Stasera ve le canto io”, regia di M. Russo ed interpretata da M. Russo e Roberta Leo.

«Credo che questo spettacolo sia l’unione delle arti. Non è solo un messaggio sociale e un invito all’impegno civico attraverso l’utilizzo del sorriso. È qualcosa di diverso. C’è una differenza sostanziale tra una risata e un sorriso. Qui si sorride, magari non si ride a crepapelle, ma si sorride tanto. E si riflette. Tra impatto emotivo e dimensione onirica» (Manfredi Russo)

Dopo il debutto del giugno 2019, torna in scena allo Spazio 18B, Stasera ve le canto io, monologo musicale brillante, scritto da Felice Maria Corticchia e Manfredi Russo, e di cui lo stesso Russo si fa interprete e regista.

Fra note di repertorio swing e jazz - che strizzano l’occhio al grande varietà degli anni Cinquanta - e alcune punte drammatiche, l’attore palermitano si addentra in tematiche sociali, talvolta scottanti.  Sulla scena si alternano momenti di vita quotidiana e riflessioni sulla società attuale a situazioni autobiografiche sovente ironiche ed autoironiche. Sul palcoscenico si susseguono risate e qualche provocazione, ma sempre con garbo ed umorismo. Una satira delicata che permette all’interprete di parlare con tatto di  mafia e di femminicidio, dell’emergenza clochard e dell’abusivismo edilizio, raccontando anche un po’ la sua storia, i suoi esordi, la sua passione per il cinema,  la sua gioventù trascorsa in Sicilia, gli omaggi ai suoi idoli artistici.

Stasera ve le canto io è un inno al non immobilismo, nato con l’obiettivo di scuotere l’indifferenza sociale senza toni  aggressivi; piuttosto, cerca  di   abbracciare  più  questioni  civili  e  sociali attraverso l’unione delle arti: la danza, la musica ed il teatro. Ad impreziosire i testi e le canzoni del recital sono infatti le coreografie della danzatrice Roberta Leo, che porta una ventata di freschezza con sensualità giocosa e fanciullesca. Il Maestro Ruben Baiocco accompagna invece alla chitarra i monologhi più drammatici, rievocando magistralmente brani del repertorio cinematografico. La consulenza musicale è affidata al Maestro Alfredo Sirica.

Stasera ve le canto io di Manfredi Russo e Felice Corticchia (regia: M. Russo; interpreti: M. Russo, Roberta Leo; chitarra di Ruben Baiocco; consulenza musicale: Alfredo Sirica) rimarrà in scena al Teatro Spazio 18B fino a domenica 19 gennaio 2020.

 

Letto 573 volte

Ultima modifica il Giovedì, 16/01/2020

Pubblicato in Teatro

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI