The Circle in Expansion: al via il forum on line ideato dalla Compagnia Instabili Vaganti

The Circle in Expansion: al via il forum on line ideato dalla Compagnia Instabili Vaganti
Un forum online in collaborazione con ATER Fondazione che riflette sul teatro e i suoi confini. All’interno del progetto interdisciplinare Beyond Borders si apre un nuovo dialogo sulla funzione del teatro a livello globale che coinvolge ospiti internazionali.

Nell’ambito di Beyond Borders - progetto internazionale di ricerca della compagnia Instabili Vaganti realizzato in collaborazione con ATER Fondazione, l’Arboreto Teatro Dimora, La MaMa Umbria International e vincitore del bando Boarding Pass Plus del Ministero della Cultura - si colloca The Circle Expansion, un forum on line in lingua inglese che dialoga sulla funzione del teatro oggi a livello globale e costruisce una comunità internazionale e multiculturale in grado di generare un mutuo supporto fra operatori, pensatori e artisti.

Beyond Borders coinvolge una vasta rete di partner esteri fra cui La Mama ETC di New York, il festival Cross Currents di Washington DC, i festival FINTDAZ e FITICH in Cile, l’Hornbill festival, Culture Monks e Ahum Trust in India, Théatre Ker in Senegal, Masakini Theatre Company in Malesia, che saranno presenti nel corso degli appuntamenti di The Circle Expansion insieme a performers, pensatori, critici, professori universitari ed esperti da ogni parte del mondo.

Curatore del forum, che ha l’obiettivo di essere un momento di riflessione e di confronto interculturale in grado di fotografare il particolare periodo storico che stiamo attraversando, è il filosofo e critico teatrale Enrico Piergiacomi, il quale si occupa della contestualizzazione filosofica dei temi discussi nel forum. A moderare gli incontri il regista statunitense Jesus Quintero in collaborazione con Wyde - The connective school e ADD Communication.

Il primo appuntamento, che si svolgerà domenica 13 marzo alle 15.00, si intitola Theatre as a space for the good contagion: method and problems. Esiste una lunga tradizione che collega lo spazio teatrale con le mura della città e ricorre alla metafora della peste. L’idea che il teatro sia la fonte di un contagio - che può essere buono o cattivo e che ha vasti effetti sociali - è rimasta costante attraverso i secoli. L’incontro approfondirà la logica alla base di tale metafora, soffermandosi su testi e autori del passato.

Fra gli ospiti che interverranno in questo panel, Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola (fondatori di Instabili Vaganti e ideatori del progetto), Charlie Pepiton (Professore Associato della Gonzaga University di Washigton DC), Paolo Brancalion (Vice Presidente e Communication manager Arboreto Teatro Dimora), Anuradha Venkataraman (danzatrice classica indiana e fondatrice di Ahum Trust, partner del progetto).

Gli incontri verranno trasmessi in live streaming sulla pagina Facebook della Compagnia Instabili Vaganti. Per partecipare, fare interventi e domande occorre registrarsi anticipatamente al link:

https://wyde.zoom.us/webinar/register/WN_RvB0r7PdRr67Wlr4ImOq8A

 

I prossimi incontri

Domenica 3 Aprile 2022, ore 15.00 
Revolution starts from confinement. An hypothesis of political theatre

Domenica 24 Aprile 2022, ore 15.00
The space for a dramatic Eutopia, or the circle in expansion

Per seguire la diretta sulla Pagina FB  degli Instabili Vaganti
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Il primo appuntamento del forum,Theatre as a space for the good contagion: method and problems, si svolgerà domenica 13 marzo 2022.

 

 

Letto 415 volte

Ultima modifica il Venerdì, 11/03/2022

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.