Torniamo in compagnia! Il Teatro de’ Servi riparte a settembre con una nuova doppia stagione

una scena di "Questa strana voglia di vivere" di Veronica Liberale una scena di "Questa strana voglia di vivere" di Veronica Liberale
Nove commedie e nove comic show per tornare a sorridere. Dopo la chiusura imposta nella prima decade di marzo 2020 dal lockdown per via dell’emergenza sanitaria Covid-19, il Teatro de’ Servi - via del Mortaro 22, all’angolo con via del Tritone - è pronto a ripartire “in compagnia”, il 24 settembre, con una nuova doppia stagione. Ad affiancare il variegato cartellone di commedie, un’originalissima programmazione dedicata al “one man show”.

«La distanza più breve tra due persone è un sorriso. Tornate in compagnia, tornate a teatro, ci ritroveremo più vicini che mai. Il teatro ha bisogno di ripartire, il pubblico ha il diritto di sentirsi accolto, di sorridere, di condividere emozioni, di sentirsi parte integrante di una comunità» (Stefano Marafante, direttore artistico del Teatro de’ Servi)

Diciotto spettacoli inediti - nove commedie e nove comic show - con grandi nomi del panorama teatrale e televisivo (da Nicola Pistoia a Barbara Foria, da Marco Simeoli a Sergio Viglianese, da Veronica Liberale a Sergio Giuffrida) per ricominciare in tutta sicurezza, fra divertimento, sorrisi e spunti di riflessione.

“Torniamo in compagnia” è il claim scelto per identificare la nuova variegata stagione del Teatro de’ Servi, incentrata sul ritrovarsi “insieme”, a sottolineare la funzione sociale del teatro.

Una porta che si riapre, un sipario che si rialza su una programmazione che vedrà alternarsi commedie e cabaret, prosa e comicità, fra conferme e novità assolute. Vita contemporanea, attualità, storie avvincenti e coinvolgenti, arricchite da leggerezza e ironia.

 

Ad aprire la stagione 2020-21 del Teatro de’ Servi la commedia Cose popolari, di Nicola Pistoia, Francesco Stella e Ariele Vincenti (regia: N. Pistoia; interpreti: N. Pistoia, A. Vincenti, F. Stella, Giordana Morandini; in scena da giovedì 24 settembre a domenica 11 ottobre 2020), un viaggio nella quotidianità e nei destini, mentre ci si immergerà nello humour e nei giochi di parole di Luci (e ombre) della ribalta (regia: Leonardo Buttaroni; interpreti: Marco Zordan, Alessandro Di Somma, Diego Migeni, Yaser Mohamed; in scena da giovedì 22 ottobre a domenica 8 novembre 2020) e negli intrecci, negli amori e le passioni di B&B Cuori in affitto di Sergio Sgrilli (regia: Maria Elisabetta Marelli; interpreti: Guenda Goria, Sergio Sgrilli, Anna Zago; in scena da giovedì 19 novembre a domenica 6 dicembre 2020).

Spazio poi alla nuovissima commedia - scritta e diretta da Roberto Marafante - Coworking (interpreti: Mirko Corradini, Giuliano Comin, Roberta Azzarone, Andrea Deanesi; in scena da giovedì 11 a domenica 28 marzo 2021) ed allo spettacolo vincitore del “Premio Comic Off Teatro de’ Servi”, CTRL Z di Annabella Calabrese e Daniele Esposito (regia: A. Calabrese, D. Esposito; interpreti: A. Calabrese, Andrea Standardi, Giovanna Cappuccio, Anna Lisa Amodio; in scena da giovedì 14 a domenica 31 gennaio 2021), entrambi alle prese con la tematica del lavoro e dei colpi di scena imprevedibili della vita e degli incontri.

Ritroveremo ancora l’inventiva e la fantasia di Veronica Liberale ed Antonio Romano, rispettivamente con Questa strana voglia di vivere (regia: Fabrizio Catarci; interpreti: Camilla Bianchini, F. Catarci, Guido Goitre, V. Liberale, Alessandro Moser; in scena da giovedì 17 dicembre 2020 a domenica 3 gennaio 2021) e Ti dedico una canzone (regia: Antonio Grosso; interpreti: Carlotta Ballarini, Antonello Pascale, Antonio Romano, Maria Scorza).

Altro ritorno quello di Marco Simeoli e Francesca Nunzi con il loro inedito Shakespeare per attori anziani (regia: F. Nunzi, M. Simeoli; interpreti: F. Nunzi, M. Simeoli; in scena da giovedì 6 a domenica 23 maggio 2021) e di Alessandro Tirocchi e Maurizio Paniconi. Il duo comico, insieme a Valeria Monetti e Daniele Derogatis, sarà protagonista del nuovo spettacolo Una zitella da sposare (regia: Marco Simeoli; interpreti: A. Tirocchi, M. Paniconi, V. Monetti, D. Derogatis; in scena da giovedì 8 a domenica 25 aprile 2021).

Per la rassegna “Comic show”, invece, si alterneranno sul palcoscenico importanti nomi della scena cabarettistica contemporanea, i quali stupiranno e divertiranno il pubblico con battute, freddure, imitazioni, musica, focalizzando l’attenzione in chiave umoristica sui nostri vizi e sulle le nostre virtù, il tutto a partire da Makkekomiko (in scena da martedì 13 a domenica 18 ottobre 2020), un laboratorio di scrittura comica per professionisti nato dalla mente di Alessandro Mago Mancini in seguito all’esperienza maturata nel teatro e nel cabaret nel gruppo della “Fattoria dei Comici” di Serena Dandini.

A seguire Sergio Viglianese con Il Buono, il Brutto, il Meccanico (in scena da martedì 10 a domenica 15 novembre 2020), Barbara Foria con Euforia (da martedì 8 a domenica 13 dicembre 2020), Fabian Grutt con Sostanze gratuite extra light (da martedì 5 a domenica 10 gennaio 2021), Sergio Giuffrida con Oggi sparo a zero (da martedì 2 a domenica 7 febbraio 2021), Fabrizio Gaetani con Mangia come Parli (da martedì 2 a domenica 7 marzo 2021), Carmine Faraco con Un laboratorio della risata (da martedì 30 marzo a domenica 4 aprile 2021), Marco Passiglia con Euforismi (da martedì 27 aprile a domenica 2 maggio 2021) e Alexandra Filottei con Torte, Tic e Tacchi a spillo (da martedì 25 a domenica 30 maggio 2021).

Letto 971 volte

Ultima modifica il Sabato, 24/09/2022

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.