“Un’estate… Mitica!” al Teatro Duse di Bologna

“Un’estate… Mitica!” al Teatro Duse di Bologna
Al Teatro Duse - via Cartoleria 42 - a Bologna “Un’Estate… Mitica!” - Fantateatro -, da martedì 10 giugno a giovedì 18 luglio 2019.

Da Icaro a Pandora, da Perseo a Orfeo, fino a Giasone e gli Argonauti, passando per Dioniso, Apollo e Artemide, senza dimenticare i romantici Eros e Psiche. I miti greci tornano in scena nel cortile del Teatro Duse di Bologna grazie alla nuova edizione di “Un’estate…Mitica!”, la rassegna firmata Fantateatro, reduce dallo straordinario successo dell’estate 2018.

Da martedì 10 giugno a giovedì 18 luglio (ore 20.45), sono diciassette gli spettacoli dedicati ai ragazzi ed alle loro famiglie. Fra poesia e divertimento, musica e colori, ogni settimana la compagnia diretta da Sandra Bertuzzi presenterà una storia della mitologia classica, focalizzandosi come sempre sui valori e sugli insegnamenti di ogni racconto. La rassegna si svolge nell’ambito di “Bologna Estate”, il cartellone estivo promosso e coordinato dal Comune di Bologna e fa parte del “DUSE Giovani”, il progetto che il Duse dedica alle nuove generazioni. In caso di maltempo gli spettacoli andranno in scena al DUSE piccolo.

 

GLI SPETTACOLI

 

Lunedì 10 e martedì 11 giugno

ICARO il ragazzo che riuscì a volare

Icaro è il figlio del famoso architetto Dedalo, inventore del labirinto dell’isola di Creta in cui è rinchiuso il Minotauro. Per evitare che i segreti dell’edificio vengano svelati, il re di Creta, Minosse, rinchiude anche padre e figlio all’interno del labirinto. Per scappare, Dedalo costruisce delle ali e le fissa al proprio corpo con della cera. Malgrado gli avvertimenti del padre di non volare troppo alto, Icaro si fa prendere dall’ebbrezza del volo e finisce per avvicinarsi un po’ troppo al sole. Fantateatro propone questo celebre mito sul superamento dei propri limiti con poesia e delicatezza.

 

Martedì 18, mercoledì 19 e giovedì 20 giugno

PANDORA e il vaso segreto

Con l’inganno, Prometeo ruba il fuoco a Zeus per donarlo agli uomini, in modo da renderli più coscienti e indipendenti dagli dei. Per punire gli uomini, Zeus ordina a Efesto di plasmare una bellissima ragazza, Pandora, alla quale gli dei insegnano e infondono ogni sorta di virtù. Pandora viene condotta dal fratello di Prometeo, Epimeteo. Nonostante l’avvertimento del fratello di non accettare doni da Zeus, Epimeteo sposa Pandora e riceve un vaso da custodire senza mai aprirlo. I due, felici e innamorati, trascorrono insieme molto tempo, ma in Pandora cresce il desiderio di conoscere il contenuto del vaso misterioso. Curiosità e speranza sono gli aspetti che il Fantateatro mette in luce nel rappresentare il celeberrimo mito del Vaso di Pandora.

 

Martedì 25, mercoledì 26 e giovedì 27 giugno

PERSEO l’eroe leggendario che sconfisse Medusa

Figlio di Zeus e di Danae, Perseo è un giovane eroe che affronta numerose prove e compie incredibili imprese in sella al suo cavallo alato Pegaso. Il giovane prima uccide Medusa, la Gorgone che con un solo sguardo pietrifica chiunque, poi libera da un mostro marino la principessa orientale Andromeda, che poi sposa. Al centro della storia, dunque, una delle figure più emblematiche dei miti classici: il giovane eroe che, per superare una prova di coraggio, spesso simbolo del passaggio dalla gioventù alla maturità, deve affrontare viaggi e avventure straordinari fino ad uccidere un essere mostruoso. 

 

Martedì 2, mercoledì 3 e giovedì 4 luglio

DIONISO Il dio delle feste e dei banchetti

Dioniso, dio della forza vitale, del vino e dei banchetti, è figlio di Zeus e di Semele, che viene folgorata per una vendetta architettata da Era, stanca degli amori adulterini di Zeus. Dioniso viene allevato dalle ninfe nei boschi del monte Nisa, dove cresce sano e spensierato. Divenuto adulto, Dioniso scopre la vite, le delizie dell’uva e i suoi usi. Non a caso è attribuita a Dioniso la diffusione tra i popoli della vendemmia e della produzione del vino. Fantateatro narra la nascita della divinità più chiassosa della cultura greca e le sue innumerevoli avventure, con un linguaggio semplice e comico allo stesso tempo.

 

Martedì 9, mercoledì 10 e giovedì 11 luglio

APOLLO E ARTEMIDE il sole e la luna

Apollo e Artemide sono due gemelli nati dall’unione di Zeus con Leto. Secondo la leggenda Artemide è la prima dei gemelli a nascere e in seguito aiuta la madre nel parto di Apollo. La dea nasce in una notte di plenilunio, che da allora è il giorno del mese a lei consacrato, mentre al fratello Apollo viene dedicato il sole. Fantateatro racconta al giovane pubblico le gesta e le imprese di queste due fondamentali divinità greche con eleganza ed epicità, spaziando dalla musica e alla poesia, attività presiedute da Apollo, alla natura selvaggia e alla purezza, legate alla figura di Artemide.

 

Martedì 16, mercoledì 17 e giovedì 18 luglio

ORFEO il musicista capace di incantare

Figlio della Musa Calliope e del sovrano tracio Eagro, Orfeo è in grado di placare le bestie feroci e di animare gli elementi della natura grazie alla potenza incantatrice della sua lira e del suo canto. Il giovane prende parte anche alla spedizione degli Argonauti, nel corso della quale dà innumerevoli prove della forza invincibile della sua arte, salvando l’equipaggio in molte occasioni. La musica celestiale è protagonista anche della vicenda che lega Orfeo alla bella Euridice. Fantateatro narra le gesta di questo delicato eroe con un linguaggio in grado di trasmettere al giovane pubblico tutto il fascino del mondo antico.

 

 

 

Letto 712 volte

Ultima modifica il Domenica, 25/09/2022

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.

Fotonews

Meloni riceve i sindacati