Atari, fallisce lo storico marchio dei videogame

Lo storico marchio di videogiochi Atari, leader del mercato anni '70 con giochi come Asteroids o Pong e con la console 2600, ha dichiarato il fallimento.

pong-atari

 Lo storico marchio di videogiochi Atari, leader del mercato anni '70 con giochi come Asteroids o Pong e con la console 2600, ha dichiarato il fallimento.

A quarant’anni dalla nascita del marchio, la console nera con mille fili e due joystick piuttosto spartani, possono apparire retrò, ma le stesse schermate e la stessa scatola decisamente superate per gli standard attuali hanno fatto la storia e non solo per gli appassionati del genere. È ad Atari e alle sue cassette che si deve infatti la diffusione di massa nelle case dei videogiochi collegati direttamente al televisore, un pò come al Commodore 64 si deve l’ingresso dei computer nelle camere di gran parte degli adolescenti del mondo.

Il gruppo ha fatto la parte del leone sul mercato per tutti gli anni `80, lanciando prodotti rivoluzionari per l’epoca, come la console Atari 2600, venduta in oltre 30 milioni di esemplari. Ma è negli anni anni `90 che è iniziato il lento e inesorabile declino, dovuto alla concorrenza di quelli che si apprestavano a divenire i nuovi big del settore, la Playstation della Sony e la Saturn della Sega.

Il marchio ha cercato di rinnovarsi negli ultimi tempi tentando lo sbarco con App di ultima generazione anche su smartphone e tablet, ma lo sforzo non è bastato per invertire una rotta in discesa intrapresa ormai da anni.

Pubblicato in Tecnologia

Fotonews

Ucraina: da Roma le cliniche mobili della Cri