iPad Mini è arrivato

  La mela di Cupertino si sposta al California Theatre per la mini - solo nel nome - presentazione dei suoi nuovi gioielli. Come sempre ogni evento marchiato Apple crea grande attesa e, a seguire, grandi code per accaparrarsi l'ultimo gadget tecnologico.      

 apple-mini

La mela di Cupertino si sposta al California Theatre per la mini - solo nel nome - presentazione dei suoi nuovi gioielli. Come sempre ogni evento marchiato Apple crea grande attesa e, a seguire, grandi code per accaparrarsi l'ultimo gadget tecnologico.
Questa volta in California fanno le cose "in piccolo", Apple rilascia la sua linea compatta. Svelati il nuovo iPad Mini, MacBook Pro 13" Retina e Mac mini.
Il MacBook Pro 13" eredita le novità già presentate a giugno con il 15 pollici ed esce in tre configurazioni: schermo Retina, processore i5 o i7 dual-core Ivy Bridge, nuova scheda grafica Intel e archiviazione du dischi allo stato solido fino a 768 GB.
Anche il Mac mini viene aggiornato con nuovi processori (2.5 dual-core e 2.3 quad-core) e dischi da 500GB e 1T.
Prima dell'attesissimo mini iPad, Apple svela anche la nuova linea di iMac, ancora più sottile della generazione precedente e in doppia versione 21 e 27 pollici. Nuovo schermo, FaceTime HD integrata, processori Ivy Bridge quad-core, fino a 768GB di memoria e 32GB di RAM.
Assieme al restiling dei due Mac da scrivania, Apple introduce il nuovo "Fusion Drive". Un insieme - descrive Phill Schiller, vice presidente marketing - di sistema di archiviazione e software (128GB SSD + 1T o 3T  HD) fusi appunto in un solo volume capace di prestazioni sempre più veloci.
A conclusione dell'evento l'aggiornata linea di iPad, che arriva alla sua quarta generazione. Qualche miglioramento su processore e durata della batteria, ma il tutti gli occhi puntano verso il gemello minore, l'iPad mini. Il piccolo della mela ha il display ridotto a 8 pollici (7.9' per la precisione), 7.2 mm di spessore, processore A5 (quello dell'iPad 2), memoria interna da 16 a 64 GB e consueta doppia colorazione in nero e bianco.
Il preordine inizia per il mercato americano il 26 ottobre, per l'arrivo in Europa bisognerà aspettare ancora qualche tempo, o prendere il primo volo per New York.

Pubblicato in Tecnologia

Fotonews

Carlo Verdone sul Red Carpet di RomaFF

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI