La vita delle donne delle scorte. Documentario RAI - Polizia di Stato

La vita delle donne delle scorte. Documentario RAI - Polizia di Stato
L'8 luglio è stato presentato dalla Polizia di Stato e dalla Rai, in anteprima, il documentario "All’altezza degli occhi. La vita delle donne delle scorte".

Il documentario è stato proiettato presso la sala conferenze del Palazzo Viminale.  Presenti alla proiezione e al dibattito, moderato dalla giornalista Maria Concetta Mattei, il Ministro dell’Interno onorevole Angelino Alfano, il capo della Polizia, direttore generale della pubblica sicurezza, prefetto Alessandro Pansa e il direttore generale della Rai dott. Luigi Gubitosi.

Le donne in Polizia, di scorta alle personalità delle istituzioni, della magistratura e della società civile tutti impegnati contro la criminalità si mettono, giorno per giorno, al servizio della legalità, con coraggio, dedizione e passione. Tutto ciò è raccontato nel documentario “All’altezza degli occhi. La vita delle donne delle scorte” di Alessandro Chiappetta, con la regia di Agostino Pozzi - realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato e con un’introduzione del Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti. Il documentario andrà in onda  lunedì 13 luglio, alle 21.30 su Rai Storia, per il ciclo “Diario Civile".

Il documentario andrà in onda nella settimana dell'anniversario della morte di Paolo Borsellino e della sua scorta, ed è un omaggio anche a Emanuela Loi, la prima donna della Polizia a restare uccisa in servizio, proprio nella strage di via d'Amelio.

A parlare di questa esperienza sono le sue compagne di corso, la prima donna a prestare servizio nelle scorte a Palermo, tre poliziotte impegnate oggi come scorta e le allieve del Centro Addestramento e Istruzione (CAIP) di Abbasanta, scuola di eccellenza della Polizia nella formazione degli agenti di scorta, attraverso sequenze reali di tecniche operative. Alla presentazione erano presenti anche i parenti di Emanuela Loi.

Come ha testimoniato una delle intervistate, nonostante l'ambiente sia prevalentemente maschile, le donne non vengono sottovalutate, anzi vengono considerate al pari degli uomini, seppur con meno forza fisica ma con un grande intuito, che dà loro modo di essere apprezzate dai colleghi proprio per questo.

 

  • DOC RAI/Polizia di Stato "All’altezza degli occhi"
  • Autore: Monica Palermo
  • DOC RAI/Polizia di Stato "All’altezza degli occhi"
  • Autore: Monica Palermo

Pubblicato in Televisione

Fotonews

Premio Socrate 2021

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI