Al via Imun Middle School 2017

Imun Middle School 2017 Imun Middle School 2017
Oltre mille studenti di quaranta scuole medie inferiori italiane muovono i primi passi nel mondo della Diplomazia grazie alle simulazioni delle assemblee dell’ONU dedicate agli studenti dai dieci ai quattordici anni.

Il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti interverrà alla cerimonia conclusiva e premierà i “Best Delegates” di Imun Middle School 2017.

Dopo l’enorme successo ottenuto con gli studenti delle Scuole Superiori e delle Università, il progetto IMUN, la più grande simulazione di processi diplomatici in Italia, si rivolge anche ai più piccoli, agli studenti delle scuole medie inferiori di Roma e Lazio, che, grazie a Imun Middle School, muoveranno i primissimi passi nel mondo della diplomazia internazionale.

Tre giorni in cui i ragazzi vestiranno i panni di “ambasciatore in erba”, ed impareranno cosa sono le Nazioni Uniti, le relazioni internazionali, come funzionano le assemblee dell’ONU e delle più importanti organizzazioni internazionali, acquisiranno nozioni in una modalità, la simulazione, che nel normale corso di studio non sperimentano, si confronteranno con moltissimi altri coetanei provenienti da altre scuole, città, regioni.

Imun Middle School si svolgerà a Roma presso l’Auditorium della Conciliazione - Spazio Roma Eventi da mercoledì 3 a venerdì 5 Maggio 2017 per poi trasferirsi, da lunedì 8 a mercoledì 10 maggio, a Napoli, dove verranno coinvolti centinaia di studenti delle medie inferiori di Napoli e del resto della Campania.

Imun Middle School Roma 2017, giunta alla sua quarta edizione, è la prima e unica simulazione di processi diplomatici organizzata in Italia rivolta esclusivamente agli studenti delle scuole medie inferiori, ed è organizzata dall’Associazione United Network.

Sono quaranta le scuole medie (provenienti da Roma e da altre zone della Regione Lazio, ma anche da altre regioni italiane)) che partecipano ad Imun Middle School Roma 2017, oltre mille gli studenti coinvolti.

La Cerimonia conclusiva dell’edizione romana si svolgerà venerdì 5 maggio, alle ore 11.30 presso l’Auditorium della Conciliazione. Saranno presenti personalità del mondo delle Istituzioni, tutti i giovani studenti, i docenti che li hanno accompagnati in questa importante esperienza formativa e i genitori. È previsto l’intervento del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Nel corso della Cerimonia finale verranno premiati i migliori “delegates” partecipanti ad Imun Middle School Roma 2017.

Imun si conferma una formula di grande successo, grazie all’interesse e all’entusiasmo di migliaia di studenti desiderosi di cimentarsi in un’esperienza formativa unica: diventare “ambasciatori e diplomatici per un giorno” per avvicinarsi al mondo della diplomazia e della cooperazione internazionale, per comprendere come funzionano le assemblee dell’ONU e delle più importanti organizzazioni internazionali.

I temi trattati nel corso delle simulazioni e le “storie” dei partecipanti nel corso dei giorni di simulazione, i partecipanti vestono i panni di ambasciatori e diplomatici, e trattano i temi della politica internazionale durante le simulazioni dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite o di altre sessioni di organizzazioni internazionali. Tanti gli argomenti che verranno affrontati e discussi, tutti legati all’attualità più stringente; questi i principali “topic” di questa edizione: tutela del patrimonio culturale e archeologico nei teatri di guerra, emergenza rifugiati in Europa, diritto all’istruzione, pena di morte e sovranità nazionale, prevenire la corsa agli armamenti.

Studenti italiani, italiani di seconda generazione, figli di immigrati e di rifugiati politici, provenienti dal nord e dal sud, dal centro e dalla periferie: Imun Middle School è un mosaico di culture, storie, colori e identità che rispecchia pienamente la Scuola italiana di oggi. Così come tante sono le storie delle Scuole ed Istituti che partecipano con i loro ragazzi, scuole spesso molto diverse tra loro, che raccontano ognuna e a modo proprio uno spaccato di vita scolastica del nostro Paese e delle stesse città, paesi, quartieri in cui si trovano. Sono anche queste le storie che Imun ha raccontato, e racconta, nel corso delle varie edizioni, dando inoltre spazio a temi come la lotta al bullismo e alle discriminazioni.

Studenti che si mettono alla prova insieme e che nel corso delle simulazioni ONU si misurano anche con l’utilizzo esclusivo della lingua inglese, lingua ufficiale della diplomazia internazionale.

Il metodo educativo: “Learning by Doing”

Il progetto dei Model United Nations si articola in due fasi: una preparatoria in classe, durante la quale gli allievi studiano i temi e il modo in cui operare all’interno della simulazione; e una operativa basata sul metodo del “learning by doing”, in cui i delegati vestono il ruolo dei diplomatici all’interno del Model. Nel corso delle varie assemblee gli studenti “delegati” svolgeranno dunque tutte le attività tipiche della diplomazia: scriveranno e terranno discorsi, prepareranno bozze di risoluzione, negoziati con alleati e avversari, risoluzione di conflitti, impareranno a muoversi all’interno delle “committees” adottando le regole di procedura delle Nazioni Unite.

 

Programma

Mercoledì 3 Maggio, ore 9.00 - 14.00

Sede delle simulazioni: Roma Eventi (Piazza della Pilotta 4)

 

Giovedì 4 Maggio, ore 9.00 - 14.00

Sede delle simulazioni: Roma Eventi (Piazza della Pilotta 4)

 

Venerdì 5 Maggio

ore 9.30 - 12.00: Sessione Plenaria

ore 12.00 - 13.30: Cerimonia conclusiva

Sede: Auditorium della Conciliazione (via della Conciliazione 4)

Pubblicato in Varie

Fotonews

Ucraina: da Roma le cliniche mobili della Cri