È in rete il sito di Elettrici senza frontiere

È in rete il sito di Elettrici senza frontiere
Tutto da navigare per conoscere,  aderire e sostenere l’associazione convinta che “l’accesso all’elettricità è indispensabile per lo sviluppo umano ed economico”.

Da oggi 13 maggio è online il sito web di Elettrici senza frontiere, l’associazione costituita da volontari che affiancherà le omologhe Electriciens sans frontières - che opera in Francia dal 1986 - e Elektriker ohne Grenzen - attiva dal 2012 in Germania - per dare un accesso all’elettricità sicura, perenne e rispettosa dell’ambiente alle popolazioni più povere del pianeta, con il supporto delle aziende del settore elettrico.

Elettrici senza frontiere ha l’obiettivo infatti di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita in alcune zone del pianeta in via di sviluppo e di realizzare interventi umanitari in situazioni di emergenza sanitaria o di catastrofi naturali in tutto mondo.

La messa online del sito avviene in occasione dell’assegnazione a Milano il 14 maggio del premio “Energy Access” a Electriciens sans frontières, per un progetto che ha coinvolto 24 villaggi isolati del distretto di Phongsaly nel Laos del Nord. Il riconoscimento, istituito da WAME & EXPO 2015, viene consegnato nel magnifico Palazzo Castiglioni, "manifesto" artistico meneghino dell'Art Nouveau.

L’evento è organizzato da WAME & EXPO 2015, l’associazione fondata da otto importanti società europee del settore energetico e dagli organizzatori di Expo 2015. Il tema dell’esposizione universale milanese ( 1 maggio - 31 ottobre ) è “Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita”. L’utilizzo dell’energia elettrica permette un’accesso maggiore alle risorse idriche e alimentari, contribuendo al raggiungimento dell’obiettivo generale di ridurre la povertà estrema e migliorare il benessere dell’uomo.

Per molti villaggi rurali isolati del Laos non esistono dei sistemi di collegamento alla rete elettrica nazionale. L’obiettivo principale del progetto era di sviluppare l’accesso all’elettricità a lungo termine, in modo condiviso e indipendente. In partnership con gli attori locali Electriciens sans frontières ha implementato alcuni idro generatori nei villaggi interessati per fornire energia a circa 25.000 persone.

Elettrici senza frontiere è presente all’evento al fianco della “sorella” francese, per condividere l’importante riconoscimento e per illustrare la sua futura attività, che naturalmente sarà comunicata sul suo sito e sui social network: stay tuned!  

Elettrici senza frontiere

Pubblicato in Varie
Cristina Biordi

Giornalista professionista, documentarista, curatrice di mostre, appassionata ed esperta d’arte, cinema, teatro, letteratura, fotografia, enogastronomia, con 15 anni d’esperienza nel settore dell’energia e dell’ecologia. Ovvero: è terribilmente curiosa! Dalla Città Eterna si è trasferita nella Ville Lumière, dove è titolare dell’agenzia Labi communication, e come Joséphine Baker ha due amori: l’Italia e Paris. 

Fotonews

G20 Cultura a Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI