Mediterraneo: Le proposte dei Giovani Imprenditori

Roma, 15 giugno 2011 –  I Giovani Imprenditori dell’Europa e del Mediterraneo a Roma.  Al centro del dibattito il ruolo dei network internazionali e le nuove partnership economiche.

MAME_15giugno2011_copia

Roma, 15 giugno 2011 –  I Giovani Imprenditori dell’Europa e del Mediterraneo a Roma.  Al centro del dibattito il ruolo dei network internazionali e le nuove partnership economiche.
Ancora una volta Roma attraverso i giovani imprenditori di Unindustria, prova ad essere punto cruciale nel dibattito sul Mediterraneo, ospitando l’incontro tra Giovani Imprenditori Europei dello YES (European Confederation of Young Entrepreneurs) e del MAME YE Network (Young Entrepreneurs’ Associations Network for the Mediterranean, Africa and Middle East).
“In questi mesi di forte cambiamento segnati dalla Primavera Araba” sottolinea Simone Santi, coordinatore del MAME “questo network nato proprio a Roma nel 2010 si è rivelato uno strumento preziosissimo per avere un punto di vista diretto sugli avvenimenti in corso”. L’ultima riunione del MAME si era infatti tenuta –con grandissimo successo- proprio al Cairo, lo scorso autunno prima della Rivoluzione del 25 gennaio, che ha segnato un cambiamento radicale nella sponda sud del Mediterraneo che ha visto protagonista proprio la parte più giovane e dinamica della società.
Questo incontro e questi network sono “un’ottima occasione di rendere i nostri imprenditori più internazionali, nella visione e nell’utilizzo delle reti” afferma nel saluto di benvenuto Monica Lucarelli, Presidente dei Giovani Imprenditori di Roma.
“Su questi risultati bisogna costruire” prosegue Cristiano Todde, responsabile del Comitato Rapporti Internazionali dei Giovani Imprenditori Confindustria “ed il dibattito di oggi è servito proprio a chiarire come questo strumento possa essere in grado di cogliere le opportunità di partnership economica che si sono create“.
Per il Presidente dello YES, Dimitris Tsigos, “esistono importanti sinergie tra i network quali lo YES ed il MAME che devono essere rafforzati e promossi attraverso l’utilizzo dei social network e la creazione di una piattaforma unica di dialogo e collaborazione”.
All’incontro a Roma erano presenti i Presidenti di sei delegazioni internazionali. Il MAME ha coinvolto sinora 18 associazioni di Giovani Imprenditori che rappresentano circa 150.000 operatori. Il prossimo evento del MAME YE Network è previsto a Beirut (Libano) per fine settembre 2011, con l’obiettivo di valorizzare ulteriormente un’iniziativa che ha visto finora più di mille giovani imprenditori coinvolti, con circa duemila incontri realizzati tra B2B e Speed Networking.
Mario Cresci è uno dei più rilevanti interpreti della ricerca fotografica in Italia degli ultimi quattro decenni del XX secolo e, contemporaneamente, una figura di punta dei nostri giorni. Nel suo lavoro più recente, infatti, Cresci porta un rigore e una curiosità sperimentale che si uniscono a una leggerezza ludica e dissacratoria, tipici dell’avanguardia italiana di fine anni Sessanta e Settanta, cui egli appartiene per generazione e poetica. Nel panorama italiano attuale questi aspetti del suo linguaggio artistico assumono una pungente originalità.

Nella foto da sinistra: Engur Rutkay, Segretario Generale TUGIAD (Giovani Imprenditori Turchia), Simone Santi, coordinatore MAME (e Console Onorario del Mozambico a Milano), Cristiano Todde; Vice Presidente Giovani Imprenditori, Monica Lucarelli, Presidente Giovani Imprenditori Roma.

{{google}}

Pubblicato in Varie
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Fotonews

Manifestazione globale contro il regime in Iran
Informativa

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.