Platea di golosi di Nutella al Tempio di Adriano

Platea di golosi di Nutella al Tempio di Adriano M. Riccardi © Agr
Dopo la conferenza stampa al Stampa estera, nel pomeriggio si è tenuto un altro incontro al Tempio di Adriano in occasione della festa per i cinquant’anni della Nutella. Presentato da Enrico Cisnetto, con la partecipazione del nutrizionista Giorgio Calabrese, del giornalista Piero Ostellino, del sociologo, Domenico De Masi e del Commissario unico dell’Expo, Giuseppe Sala, l'evento ha visto presente una platea di golosi che ha riempito l’antico edificio di piazza di Pietra. 

Le prime file erano occupate da personaggi dello spettacolo e politici di tutti gli schieramenti: Elisa Isoardi e Paola Saluzzi, Maurizio Gasparri, Fausto Bertinotti, Luigi Angeletti... Erano proprio tanti i vip e i politici schierati in prima fila per il compleanno della crema da spalmare più venduta al mondo. «Piace a tutti» mormoravano dalla platea mentre sul maxischermo scorrevano gli spot più famosi della cioccolata alle nocciole che ha cresciuto generazioni intere.

Dal palco il nutrizionista Giorgio Calabrese ha rassicurato anche le integerrime salutiste: «Un cucchiaio di nutella fa soltanto bene, gratifica e mette di buonumore». D’accordo con lui il sociologo Domenico De Masi: «Se è durata nel tempo è perché soddisfa i bisogni di tutti». Tra gli ospiti anche Gianni Letta, Ignazio marino; l’ex ministro Giulio Terzi di Sant’Agata con la moglie e il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi.

Alberto Esposito

  • 20140514 (592)
  • Autore: Agrpress
  • 20140514 (1867)
  • Autore: Agrpress

Pubblicato in Varie
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

Green pass, in migliaia a Roma contro l'obbligo

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI