Presentati i 20 nuovi direttori dei più importanti musei italiani

Presentati i 20 nuovi direttori dei più importanti musei italiani
Il 15 Settembre 2015 Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha incontrato i venti nuovi direttori dei principali musei italiani selezionati con la procedura internazionale prevista dalla riforma Franceschini.

Il premier Matteo Renzi ha incontrato presso il salone del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo i venti nuovi direttori dei principali musei italiani, frutto di una selezione internazionale conclusasi il 18 agosto 2015 in base alle norme della Riforma Franceschini. Tra questi 14 sono storici dell’arte, 4 archeologi, 1 museologo/manager culturale e 1 manager culturale.

"E' l'inizio di un percorso di grande cambiamento, ed anche un pezzo del cambiamento del Paese”, ha affermato il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, presentando alla stampa i nuovi direttori. "E' una riforma, una sfida che innova profondamente il sistema museale; la nomina dei direttori ne è l'ultimo passo, non abbiamo cominciato da loro come qualcuno ha scritto, siamo partiti un anno fa, partendo dalla consapevolezza che l'Itala ha uno straordinario patrimonio culturale ma che aveva perso molto terreno sul piano della valorizzazione e della tutela". “I musei statali - ha specificato il ministro - non esistevano giuridicamente, anche i piu' grandi erano uffici diretti da un funzionario alle dipendenze della soprintendenza: ora i nuovi direttori dei venti musei avranno autonomia fiscale, contabile e amministrativa; avranno entrate proprie; ogni museo avra' uno statuto, un consiglio di amministrazione e un comitato scientifico. Siamo arrivati in ritardo rispetto ad altri Paesi, ma come spesso accade non abbiamo solo colmato questo ritardo ma abbiamo anche messo la freccia di sorpasso: e' la prima volta che un Paese fa una selezione pubblica, cosi' aperta e trasparente”.

“I nuovi direttori avranno una grande responsabilità: la sfida di condurre i musei italiani nello spazio affascinante del futuro. Esiste una priorità, quella di mettere la cultura al centro, perché è la ragion d’essere della nostra appartenenza ad una comunità”, ha dichiarato il Presidente del Consiglio Matteo Renzi

Per maggiori informazioni sui nuovi direttori: MIBACT

  • Renzi incontra i 20 nuovi direttori dei Musei italiani
  • Autore: Maurizio Riccardi
  • Renzi incontra i 20 nuovi direttori dei Musei italiani
  • Autore: Maurizio Riccardi

 

 

 

Pubblicato in Varie

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI