Presentazione del “Parco Letterario Pierpaolo Pasolini” di Ostia

Giovedì 20 marzo alle ore 18 si svolgerà a Roma, nella Sala del Primaticcio in Palazzo Firenze (Piazza Firenze, 27), la presentazione della rassegna “Attraverso l’Italia con i Parchi Letterari”

pasolini

Giovedì 20 marzo alle ore 18 si svolgerà a Roma, nella Sala del Primaticcio in Palazzo Firenze (Piazza Firenze, 27), la presentazione della rassegna “Attraverso l’Italia con i Parchi Letterari”, istituiti dalla Società Dante Alighieri per raccontare l’Italia attraverso i luoghi, la storia e le tradizioni che hanno influenzato alcuni dei più importanti autori italiani ed ispirato alcune delle più celebri opere letterarie e poetiche della nostra letteratura.

Il primo incontro della rassegna è dedicato al “Parco Letterario Pier Paolo Pasolini” di Ostia, istituito nel luogo dove venne realizzato dallo scultore Mario Rosati un monumento a ricordo del tragico evento che spezzò la vita di Pasolini (1922-1975) e che si trova in un territorio ampio e ricco di contraddizioni. Quell’opera, che negli anni divenne il simbolo di un’area lasciata nel più completo abbandono, è oggi al centro di un’oasi naturale protetta di interesse internazionale (CHM-Lipu) che, partendo dall’Idroscalo, attraversa la Riserva Naturale Statale del Litorale Romano per giungere al centro di realtà storiche, architettoniche ed ambientali uniche come Ostia Antica, la foce del Tevere, il borgo papale medioevale di Gregoriopoli, i villini liberty e il razionalismo di Adalberto Libera. Il Parco si muove con proposte che assecondano, evidenziano, promuovono e denunciano le realtà ambientali e sociali della periferia urbana, utilizzando l’abbondante letteratura che le riguarda e di cui Pasolini è il primo autore.

Dopo i saluti del Presidente della Società Dante Alighieri Ambasciatore Bruno Bottai, del Presidente de I Parchi Letterari Stanislao de Marsanich e del Vice Presidente e Assessore alle Politiche Culturali del Municipio X di Roma Sandro Lorenzatti, Alessandro Polinori, co-responsabile del CHM Centro Habitat Mediterraneo LIPU Ostia, Ente Gestore del “Parco Letterario Pier Paolo Pasolini”, illustrerà il Parco, il CHM e le attività dei prossimi mesi.

Nel corso della manifestazione si svolgerà anche la presentazione della programmazione congiunta tra il “Teatro del Lido di Ostia” e il CHM Lipu Ostia, la performance “Pierpa” dell’attrice Giulia De Canio che reciterà alcuni brani scelti da testi di Pier Paolo Pasolini e il maestro Guido Mazzon commenterà il libro scritto con Guido Bosticco “PPP il mondo non mi vuole più e non lo sa” (Ibis Edizioni 2012), nel quale la lettera P assume diversi significati: “P come Parola, P come Potere, P come Politica: PPP è l'acronimo di un pensiero difficile da catalogare, ideologico e anarchico, lucido e disperato, per alcuni un faro, per altri una voce del passato. E’ all'incrocio fra i ricordi e l'analisi libera da pregiudizio che questo libro si colloca. Poche ed essenziali pennellate per raccontare un provocatore infallibile, la cui dialettica funzionava puntualmente come una trappola per topi”, alternando la lettura di alcuni brani con l’esecuzione di alcuni pezzi suonati con la tromba.

Alberto Esposito

Pubblicato in Varie

Fotonews

Paillettes sorridenti

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI