Primitivo - La Provincia dei Suoni

Non solo grande musica, anche impulso turistico, valorizzazione del territorio, solidarietà e impegno sociale. Sono i principali ingredienti di ‘Primitivo - La Provincia dei Suoni’, festival itinerante in programma dal 4 al 31 luglio in cinque Comuni della provincia di Bari (Alberobello, Giovinazzo, Putignano, Gravina in Puglia e Castellana Grotte), giunto quest’anno alla sua terza edizione. “È il più grande evento culturale dell’estate barese...

 

 

Non solo grande musica, anche impulso turistico, valorizzazione del territorio, solidarietà e impegno sociale. Sono i principali ingredienti di ‘Primitivo - La Provincia dei Suoni’, festival itinerante in programma dal 4 al 31 luglio in cinque Comuni della provincia di Bari (Alberobello, Giovinazzo, Putignano, Gravina in Puglia e Castellana Grotte), giunto quest’anno alla sua terza edizione.

Il direttore artistico del festival (nonché di ‘Time Zones’), Gianluigi Trevisi, oltre a presentare il programma dei concerti, si sofferma sulla dimensione sociale: “Attraverso questa manifestazione – spiega – intendiamo promuovere due importanti campagne.

La prima riguarda il progetto ‘Bambini in comune’, con l’associazione Onlus ‘Amici dei Bambini’, il cui obiettivo è il recupero e il reinserimento di 274 ragazzini di Kinshasa, nella Repubblica Popolare del Congo. Si tratta di bambini soldato, orfani o accusati di stregoneria e quindi messi ai margini delle comunità. La seconda è una iniziativa, ‘Festival pro-Abruzzo’, in sostegno alle popolazioni colpite dal sisma e, in particolare, per favorire la ripresa delle attività di due importanti istituzioni culturali del capoluogo abruzzese, i ‘Solisti aquilani’ e la Cineteca dell’Aquila”.
Sarà la 63enne cantante-poetessa statunitense Patti Smith, il 4 luglio ad Alberobello, ad aprire il festival. “È un personaggio – dice Trevisi – che non ha bisogno di presentazioni e che ha fatto dell’impegno per i diritti l’asse portante del suo percorso musicale e ideologico. Quello in Puglia, inoltre, sarà uno dei quattro concerti dai quali l’artista americana ricaverà le registrazioni per un disco live, perciò il nome di Alberobello resterà in eterno tra le discografie mondiali più importanti”. Quattro giorni dopo, Giovinazzo ospiterà l’unica data italiana di Bassekou Kouyate, uno dei più grandi musicisti africani conosciuto per il suo ‘Sahara Blues’. Il 22 e 26 luglio, a Putignano e Gravina, suoneranno David Krakauer e John Trudell, quest’ultimo atteso già lo scorso anno ma bloccato all’ultimo per via di un infarto. Il ‘Primitivo Festival’ si concluderà venerdì 31 luglio, a Castellana, nello splendido scenario delle grotte, con il quartetto d’archi di Nancy Elizabeth.
Circa 20 mila le presenze registrate nel 2008. Anche per quest’anno, tra castelli, centri storici, piazze e trulli, si attendono appassionati e turisti di ogni età e provenienti da Nord Italia e resto d’Europa.

 

 

Pubblicato in Varie

Fotonews

Green pass, in migliaia a Roma contro l'obbligo

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI