Regione Lazio: il ruolo del difensore civico

Regione Lazio: il ruolo del difensore civico
Si terrà martedì 22 febbraio alle ore 10,30 il secondo del ciclo di quattro webinar organizzati dal Difensore civico del Lazio, Marino Fardelli, dal titolo “La partecipazione dei cittadini alla vita democratica delle istituzioni: il ruolo del difensore civico”.

I saluti istituzionali saranno portati dal vicepresidente del Consiglio regionale Devid Porrello e dalla consigliera presidente della I commissione consiliare, Sara Battisti; le conclusioni saranno invece affidate al consigliere Giancarlo Righini, presidente del Comitato regionale di controllo contabile. 

Ospiti di Marino Fardelli saranno i suoi colleghi della regione Basilicata, Antonia Fiordelisi, della provincia autonoma di Trento, Gianna Morandi, della provincia autonoma di Bolzano, Gabriele Morandell, della regione Friuli Venezia Giulia, Arrigo De Pauli, della regione Liguria, Francesco Lalla; inoltre è prevista la partecipazione di Enrico Formento, già difensore civico della regione Valle d’Aosta e past president Difesa Civica Italia, di Antonio Galletti, presidente consiglio dell’ordine degli avvocati di Roma, e di Chiara Alicandro, rappresentante dei cittadini nella sessione plenaria della Conferenza sul futuro dell’Europa.

Scopo di questi incontri, organizzati grazie al supporto del Consiglio regionale del Lazio in accordo con il presidente del Consiglio regionale Marco Vincenzi, è far conoscere la figura del difensore civico e il ventaglio delle sue possibilità di azione ai cittadini, con particolare riferimento alle possibilità offerte dalla comunicazione digitale al giorno d’oggi. 

Ci si può collegare all’evento al seguente indirizzo:  https://consiglioregionelazio.webex.com/join/difensore.civico

 

Pubblicato in Varie

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.