Roma celebra Dumas: il ritorno del Conte di Montecristo all’Hotel de Russie

Roma celebra Dumas: il ritorno del Conte di Montecristo all’Hotel de Russie
Il personaggio di finzione, nato dalla penna dello scrittore francese nel 1844, aveva affittato la camera 206 durante il suo soggiorno romano

L’Hotel de Russie, rinomato indirizzo romano del gruppo Rocco Forte Hotels nel cuore della Capitale, festeggia l’arrivo dell’estate omaggiando l’illustre scrittore e drammaturgo francese Alexandre Dumas con una mostra e un nuovo signature cocktail in carta dedicati al Conte di Montecristo e al suo soggiorno all’Hotel de Russie, in occasione del 150° anniversario dalla morte dello scrittore (1802-1870).

Nel romanzo di Dumas del 1844, è a Roma che viene menzionato per la prima volta il Conte di Montecristo sotto questo nome ed è sempre nella Città Eterna che il protagonista principale appare in tutta la sua ampiezza e spessore. Conosciuto nella prima parte del romanzo con il nome di Edmond Dantès a Marsiglia, poi sotto lo pseudonimo di Sinbad Il Marinaio dell'isola di Montecristo, a  Roma il Conte frequenta l'alta società, l'Opera e i salotti dei palazzi più prestigiosi. Incontra i due amici Franz d'Epinay e il Visconte de Morcef durante il fenomenale Carnevale di Roma e affitta al secondo piano dell’Hotel de Russie una camera con vista su Piazza del Popolo per assistere agli eventi, a volte terribili a volte esuberanti, che si svolgevano.

La mostra “Sui passi del Conte Di Montecristo a Roma” sarà inaugurata il 21 giugno alle ore 12 in presenza del Professor Jocelyn Fiorina curatore della mostra e degli artisti Carlo Rispoli e Simon Clavière-Schiele. A fare gli onori di casa sarà Marco Filippi, Direttore dell’Hotel, che svelerà agli ospiti la camera 206 del secondo piano dove il Conte di Montecristo trascorse intensi momenti.

Dal prossimo  21 giugno e fino a venerdì 2 luglio, dalle 10 alle 21, nella Sala Diaghilev dell’hotel sarà possibile ammirare le seguenti opere: una fedele riproduzione delle pagine del manoscritto originale dedicate al passaggio del Conte di Montecristo all’Hotel de Russie, gli splendidi acquerelli a tema e le tavole del fumetto realizzati dall’artista Carlo Rispoli, le creazioni di Simon Clavière-Schiele che raffigurano il ritratto di Alexandre Dumas e del Generale Dumas che ha ispirato i tratti del personaggio de Il Conte di Montecristo.

Anche la carta del celebre Bar Stravinskij, inoltre, si arricchisce di un nuovo cocktail per omaggiare il Conte di Montecristo: sapori intensi per un drink a base di cognac, rum, un vino liquoroso Pedro Ximenez, vermouth, bitter aromatici preparati in casa, caffè infuso e datteri per la finitura.

L'Hotel de Russie, infine, è una delle 11 tappe del percorso “Sui passi del Conte di Montecristo a Roma” realizzato da Jocelyn Fiorina nell’ambito delle iniziative dedicate alla celebrazione dei 150 anni dalla morte dello scrittore. Una voce narrante e musiche scelte ad hoc faranno rivivere alcune delle intriganti vicende del romanzo e accompagneranno i più curiosi in una passeggiata tra gli ambienti romani più iconici del capolavoro di Dumas.

Pubblicato in Varie

Articoli correlati (da tag)

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI