"Sculture in campo", un parco per la scultura contemporanea

"Sculture in campo", un parco per la scultura contemporanea
Sabato 15 settembre 2018 alle ore 11.30 a Bassano in Teverina, presso Casetta Lola, si inaugurerà la seconda edizione del progetto “Sculture in campo”.

Sculture in campo nasce dal desiderio di portare la scultura contemporanea fuori dai tradizionali contenitori dell’arte (musei, biennali, gallerie e quant’altro) per inserirla in un contesto governato più dalle leggi naturali che non da quelle sociali.

Operazione non nuova nella Storia dell’Arte Italiana ma, in questo caso, il committente non è un’aristocratica famiglia o un ricco collezionista d’arte, bensì un’artista animata più dalla passione per la scultura che non da personali ambizioni o interessi, Lucilla Catania.

A fare da sfondo a tutto questo una natura di particolare bellezza e biodiversità, arricchita da una forte presenza archeologica: la campagna di Bassano in Teverina.

Il progetto, fortemente voluto dall’artista Lucilla Catania in condivisione con i critici d’arte Alberto Dambruoso e Roberto Gramiccia, ha trovato nell’attuale amministrazione comunale un interlocutore attento e disponibile e un altrettanto valido appoggio nel Gruppo Archeologico Bassanese, che già da anni lavora per la riqualificazione delle aree archeologiche presenti sul territorio.

Sculture in campo si articola come un work in progress: ogni anno tre nuovi artisti posizioneranno le loro opere nel Parco, inaugurato nel 2017 con il posizionamento di sei grandi sculture.

In quest’occasione, verranno presentate al pubblico le tre nuove sculture: Tigre di Luigi Puxeddu, Flusso di Alberto Timossi e Umana Natura di Francesca Tulli.

Pubblicato in Varie

Fotonews

Ciclabile Lungotevere: nella notte spunta un messaggio...

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI