Serena Autieri in carcere per recitare la Costituzione

Nell’ambito delle iniziative dell’Estate Romana, giovedì 26 settembre, con inizio alle ore 16, si svolgerà a Roma nella Sezione maschile del carcere di Rebibbia il primo appuntamento del progetto “La Costituzione Italiana recitata e musicata nelle Carceri di Roma”

serena-autieriNell’ambito delle iniziative dell’Estate Romana, giovedì 26 settembre, con inizio alle ore 16, si svolgerà a Roma nella Sezione maschile del carcere di Rebibbia il primo appuntamento del progetto “La Costituzione Italiana recitata e musicata nelle Carceri di Roma” ideato e curato da Corrado Veneziano per la Morgana Communication con la consulenza giuridica del magistrato di Cassazione Domenico Gallo.

Attraverso una articolata scelta drammaturgica, e con l’ausilio di musicisti e attori (tra i più noti e stimati del cinema e del teatro italiano), alcuni dei principi fondamentali Costituzionali diventeranno spettacolo, musica, canto. I detenuti, in tal modo, saranno coinvolti in una dimensione

didattica e formativa - di apprendimento e maturazione etico e civile - fortemente sostenuta da una dimensione scenica e aggregativa.

Nell’appuntamento del 26 settembre Serena Autieri reciterà l’articolo 9 “La Tutela del Paesaggio” (“La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.”). L’intervento artistico dell’attrice napoletana sarà accompagnato da uno spettacolo del Paolo Rainaldi quartet e dalle letture di Mara Veneziano, Stefano di Lauro e Francesca Marti.

Il progetto, articolato in due cicli, coinvolgerà, tra gli altri, nel primo, oltre alla Autieri, gli attori Daniela Marazita, e l’attore CosimoCinieri, i musicisti Paolo Rainaldi, Clive Riche e il compositore e direttore d’orchestra Umberto Scipione. Nel secondo ciclo, nel quale sarà coinvolto anche il carcere di Regina Coeli attualmente in fase di ristrutturazione, è prevista (tra gli altri) la presenza di Alessandro Gassman, Emilio Solfrizzie  ClaudioSantamaria.La drammaturgia è dello stesso Veneziano, coadiuvato da Paola Ricci e Antonella Matranga. I successivi appuntamenti si svolgeranno: giovedì 3 ottobre alle ore 14.30, nella Sezione femminile del Carcere di Rebibbia dove sarà recitato l’articolo 1 “Il Lavoro” con  interventi artistici di Cosimo Cinieri e Clive Riche e il suo gruppo (letture di Mara Veneziano, Stefano Di Lauro e Francesca Marti); venerdì 4 ottobre, alle ore 11, nel Carcere minorile di Casal del Marmo, sarà data lettura dell’articolo 5, “Unità della Nazione” con interventi artistici di Daniela Marazita e della Rainaldi Funky gang  (letture di Mara Veneziano, Stefano Di Lauro e  Francesca Marti). L’ingresso alle manifestazioni è libero e gratuito. È però necessario inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con i propri dati anagrafici e una dichiarazione su eventuali pendenze giudiziarie.

Alberto Esposito

Pubblicato in Varie

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI