Shamal - Fuoco sotto la polvere

Shamal - Fuoco sotto la polvere G. Currado © Agr
Tg3 Agenda del Mondo presenta 'Shamal, Fuoco sotto la polvere', un reportage di Cristiano Laruffa e Giovanni Currado: Rai 3 sabato 26 gennaio 2013 dopo Tg3 Notte.

Dal 31 Dicembre 2014 la Nato non avrà più soldati in Afghanistan, e dalla metà del 2013 l'esercito afghano assumerà il controllo delle ultime zone sorvegliate dagli occidentali. Ma l'impressione che emerge sembra dimostrare l'impreparazione di polizia e esercito afghano ad assumere il controllo entro la data stabilita per il ritiro delle truppe occidentali.

L'esercito italiano, impegnato nella regione ovest dell'Afganistan, ha programmato e definito il rientro sulla stessa linea della Nato.
Cosa succederà in Afghanistan al termine fissato per il ritiro?

In molti, tra esperti e osservatori internazionali, danno infatti come probabile un altro conflitto civile, in cui le forze in campo avrebbero armi moderne ed un addestramento mai ricevuto dai militari afgani.
I talebani, tutt'altro che sconfitti, risulterebbero, all'addio degli occidentali, lo stato parallelo capace di sferrare attacchi e far fallire i piani di stabilizzazione voluti per l'Afghanistan.

La prima base italiana ad essere smantellata e trasferita è stata, a metà dicembre 2012, quella di Bakwah, a sud di Herat, nella provincia di Farah, dove la Compagnia 106, 2° Reggimento della Brigata Taurinense ha interagito quotidianamente e fino al giorno prima della partenza definitiva, con la popolazione locale con attività di Medcap, Delivery e controllo del territorio.

L'Agenzia Fotografica Agr, con i fotografi Cristiano Laruffa e Giovanni Currado, ha seguito la vita quotidiana nella base di Bakwah, cercando di raccogliere le impressioni dei militari italiani e della popolazione locale attraverso le loro interazioni, le loro attività, ma anche le loro paure, realizzando un reportage, di cui un breve estratto è stato trasmesso sabato 26 Gennaio 2013 su Rai 3 all'interno della rubrica TG3 - Agenda del mondo. Per rivederlo clicca qui.

  

Pubblicato in Varie

Fotonews

Camera ardente David Sassoli

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI