Sienafestival 2012

Teatro contemporaneo e musica barocca, danza, film ed esposizioni fotografiche, tutto questo e molto altro alla prima edizione del SienaFestival.

 sienafestival

Teatro contemporaneo e musica barocca, danza, film ed esposizioni fotografiche, premi per il teatro emergente e di ricerca, iniziative collaterali rivolte alla formazione del pubblico e progetti educativi: all'insegna del dialogo e dell'incrocio fra le diverse arti della scena, Sienafestival si presenta come un laboratorio in cui rappresentare il confronto con l’alterità, la rilettura contemporanea della memoria, la contaminazione dei linguaggi.

Artisti ospiti del Festival nella sezione teatro saranno Danio Manfredini con la prima nazionale de Il principe Amleto, Balletto Civile con Il Sacro della Primavera, Francesco Pennacchia/laLut con Ad bestias, la Compagnia Costanzo/Rustioni con i Tre atti unici di Cechov ma anche Paolo Rossi con la presentazione, in forma di prova aperta con dibattito e happening, del nuovo lavoro L'amore é un cane blu. La conquista dell'est, evento speciale del Festival. Inoltre saranno presentati i lavori del vincitore del Premio Lia Lapini 2011 (Effetto Larsen con Innerscapes. Paesaggi Interiori) e dei gruppi finalisti del Premio In-Box 2012 (Biancofango con Porco Mondo, Andrea Cosentino con Esercizi di rianimazione e Daniele Timpano con Aldo morto).

Sienafestival ospiterà inoltre un’iniziativa dedicata alla danza realizzata in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo che prevede un’aperitivo/riflessione sulla danza intitolata Arte e danza a 15 gradi e a seguire la presentazione di alcuni lavori provenienti da Anticorpi Xplo: Dialogo di Claudia Caldarano, Non so come stare di Francesca Duranti, N-esimo progetto fallimentare di Maristella Tanzi e Carlo Quartararo. Sempre nella sezione danza sarà presentato il lavoro della compagnia di Singapore Oyissey Dance Theatre con Hi Heaven! e Hi Heaven! The Art of Facking, in collaborazione con la rassegna Move Off 2012 di Motus Danza.

Ospiti della sezione musica saranno Elio con Figaro il Barbiere, evento d'inaugurazione del Festival, Simone Vallerotonda con Anche il bello deve morire!, Paola Erdas, Shyamal Maitra, Fabio Accurso con Musa Indiana, Frédérick Haas con le Variazioni Goldberg e Christina Pluhar, grande arpista e liutista austriaca, alla testa del suo ensemble “L'arpeggiata”con il concerto La Tarantella.

Info: www.sienafestival.it

Pubblicato in Varie

Fotonews

Camera ardente David Sassoli

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI