SuperCat Show, vince il gatto di Fabrizio Del Noce

.Il 5 ed il 6 novembre si è svolto il SuperCat Show, l’evento culturale e sociale, alla XI edizione, che è stato allestito nel padiglione nord della Nuova Fiera di Roma, uno spazio di oltre 10.000 mq.

Supercats-fabrizio-del-noce

Il 5 ed il 6 novembre si è svolto il SuperCat Show, l’evento culturale e sociale, alla XI edizione, che è stato allestito nel padiglione nord della Nuova Fiera di Roma, uno spazio di oltre 10.000 mq.

Più di 600 felini di ogni razza col pedigree (Persiani, Bengal, Cornish Rex, Esotici, Siberiani, Certosini, British, Orientali, Balinesi, Sacri di Birmania, Abissini, Maine Coon, Blu di Russia, Siamesi, Norvegesi delle Foreste, Devon Rex e tanti altri) provenienti dai migliori allevamenti mondiali si sono esibiti in tutto il loro charme, accompagnati dai gatti meno fortunati, i trovatelli in cerca di adozione. Come Hansel, Gretel e la loro mamma, mascotte della manifestazione nella sezione “Qua la zampa”, a cura dell’ “Associazione Romana Cura Animali e Ambiente” (Arca onlus), di Matilde Talli (www.igattidellapiramide.com), partner storico di SuperCat Show. L'associazione era presente per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’abbandono e l'operazione sembra proprio aver lasciato il segno, tanto che nella mattina di domenica tutti i 40 gatti, avevano fortunatamente già trovato una casa. Tra gli stand della mostra anche il mercatino gattofilo, la Miao-mostra di quadri della pittrice Angela Marini (specializzata in ritratti di cani e gatti), l’iniziativa “Aiuta un a-micio”, promosso da SuperCat e Arca per la raccolta di cibo per le colonie feline di Roma, patrimonio bio-culturale e uno stand dedicato alla lettura felina, con libri come Siamo tutti gatti” (Edizioni Media Live) e “Favole per gatti” della Foxy John Production S.r.l. Interessanti anche le lezioni “multietniche” dal mondo animale, per grandi e piccini, mentre un pool di veterinari è rimasto a disposizione del pubblico per offrire consulenze gratuite e riflessioni sulla Gattoterapia e sui benefici della pet therapy. Infine per i più piccoli sono stati allestiti stand con spettacoli, animazione con palloncini, un set fotografico per foto ricordo e un atelier in cui artisti hanno dipinto i bambini (ma anche gli adulti) da SuperCat.

L’evento è stato patrocinato da Roma Capitale, dalla Regione Lazio, da Biblioteche di Roma, da Zetema, oltre che in collaborazione con l’Arca onlus per i gatti sfortunati. La due-giorni felina tra le più importanti d’Europa anche quest’anno ha avuto la firma dell’ Associazione Nazionale Felina Italiana (Anfi), che da oltre 50 anni opera sul territorio italiano ed è socio fondatore della Federazione Felina Internazionale.

Ben dieci giudici internazionali hanno giudicato i gatti in gara per bellezza ed eleganza per la nomina di “TROFEO SUPERCAT”; la stessa giuria ha eletto anche il “Gatto di Casa”, tra tutti i felini con o senza pedigree. Non meno importante anche il “Premio Gatto Nero”, contro le superstizioni e i falsi miti, e il “Premio Very Important Cat” (vinto dalla gatta Bengala del giornalista Fabrizio Del Noce). 

Insomma una mostra davvero divertente e ben organizzata, un successo per tutti gli amanti dei gatti e per l'Associazione Arca che in soli due giorni è riuscita a far adottare 40 gatti (comprese le mascotte!), ma soprattutto un modo per far avvicinare adulti e bambini al magnifico mondo dei felini.

Silvia Preziosi

  • Supercats - Mostra Felina-07
  • Autore: G. Currado
  • Supercats - Mostra Felina-26
  • Autore: G. Currado

Pubblicato in Varie

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI