Pd, la campagna corre sul web

La politica dei tre candidati leader viaggia sempre di più su Internet. Tra siti personali e social network Franceschini, Bersani e Marino si conquistano l'elettorato. E su Facebook, nelle primarie virtuali l'ex ministro dello Sviluppo economico ha già vinto con 3.370 ....

sito web pierluigi bersani - primarie 2009(Ign) - Ore 4,25 del mattino, Dario Franceschini è già al lavoro. Il primo pensiero della giornata lo affida a Twitter per dire ''NO MAI!'' al ritorno dell'immunità parlamentare. La comunicazione del segretario sul microblogging è diretta, vera, efficace. In due righe affida al web pensieri, emozioni, stanchezza. Dà appuntamenti e scarica potenziali sostenitori, come è avvenuto alle 6,39 del mattino del 29 settembre scorso con Paola Binetti: ''Dice che non può votarmi per le mie posizioni su laicità e testamento biologico. Sorry:rispetto le sue idee ma non cambio le mie''. Chiaro, netto, rapido: è la politica al tempo di Internet, bellezza.

E sulla forza della Rete sembrano aver puntato molto tutti e tre i candidati-segretario del Partito democratico. Sia Franceschini sia Pierluigi Bersani che Ignazio Marino possono sfoggiare infatti un sito personale (dariofranceschini.it, bersanisegretario.it e ignaziomarino.it) molto curato e ricco di video, informazioni, documenti, sintesi programmatiche, aree aperte al confronto con i propri sostenitori e kit per i volontari che vogliano impegnarsi nella campagna a loro favore.

Il popolo di Internet non naviga però solo sui siti ufficiali. E nel Pd lo sanno bene. Ecco allora l'approdo massiccio di video su You Tube con pagine dedicate per tutti e tre i candidati (Franceschini, Bersani e Marino), e foto degli incontri pubblici postate su Flickr (Marino, Franceschini, Bersani). Ma a interessare i potenziali segretari è soprattutto il dialogo aperto, lo scambio con gli elettori attraverso i social network come Twitter e Facebook.

{{feltrinelli}}

 

sito web dario franceschini - Primarie pd 2009È qui che si gioca la vera partita con il mondo dell'on-line. Ci sono i disamorati del partito che cercano un motivo per ritornare a votarlo, ci sono i ragazzi ancora minorenni che cominciano a interessarsi alla politica e poi c'è tutto un arcipelago di elettori attenti che pretendono di essere ascoltati e sulle pagine dei loro beniamini postano anche la loro rabbia.

''NON se ne può più di gente votata da noi che poi nei momenti cruciali non è presente...: la gente di centro sinistra è brava a fare cadere i governi.... sì, i propri... BASTA !!!!'', scrive Andrea sulla pagina ufficiale di Pierluigi Bersani su su Facebook . Mentre Anna si sfoga sulla bacheca di Dario Franceschini: ''Segratario, ma è vero quel che ha scritto sul venerdì Maltese? che in campania RICANDIDATE BASSOLINO E IN CALABRIA LOIERO? che Frisullo sostiene la campagna di Bersani? Sono angosciata. Ma lo volete salvare questo partito o no?''

sito web ignazio marino - Primarie Pd 2009E sempre su Facebook i militanti si mobilitano, creano gruppi di sostegno, scrivono post ai loro amici per discutere, convincere, spostare opinioni e voti da una 'mozione' all'altra. Ben 309 sono quelli di appoggio al senatore-chirurgo Ignazio Marino che può vantare tra i suoi sostenitori anche il gruppo 'Chuck Norris vota Ignazio Marino alle primarie del PD', si ferma 'solo' a 140 gruppi d'appoggio l'ex ministro dello Sviluppo economico Bersani mentre vero outsider del web risulta essere il segretatrio Franceschini.

Ma si sa, gli ultimi saranno i primi, almeno su Facebook dove, nelle virtuali primarie del Pd (sul social network per votare un candidato basta iscriversi al relativo gruppo 'Io voto per.... Le primarie del PD su facebook') il vincitore è proprio lui: Pierluigi Bersani con 3.370 preferenze contro le 3.142 di Franceschini e le 2.447 di Marino.(Ign)

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Web

Altro in questa categoria:


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI